NBA a dieta: cosa mangiano i giocatori, mode e cambiamenti

Thearon W. Henderson/Getty Images

Qualche anno fa aveva fatto scalpore la scelta di Lebron James di passare per un paio di mesi a un regime alimentare piuttosto estremo, basato sull’assunzione di pochissimi carboidrati. La decisione del campione dei Los Angeles Lakers di affidarsi alla cosiddetta ‘Chetogenica‘ gli ha fatto perdere notevolmente peso, ma non sono stati pochi i casi di soggetti nei quali abbia provocato fastidiose complicazioni. D’altronde, non tutti abbiamo le stesse necessità fisiologiche e non tutti gli sportivi sembrano concordare sull’argomento dieta, né mangiare le stesse cose… Come si evince dalle mode alla base dei cambiamenti di gusti dei giocatori del basket NBA.

Leggi anche: L’All-Star Game 2019 è di Lebron, ma è basket da record

Ultimo aggiornamento il 20 Marzo 2019 17:42

Beyond Meat, oltre la carne

Non serve allontanarsi troppo dalla California dello Staples Center per trovare l’interessante esempio di JaVale McGee. Campione NBA 2016-2017 con i Golden State Warriors, l’attuale centro dei Lakers è rientrato spesso nella classifica dei peggiori stilata da Shaquille O’Neal. Eppure negli ultimi tempi, il cestista trentunenne sembra aver tratto un gran giovamento dalle proposte della Beyond Meat. La compagnia di base a El Segundo infatti distribuisce da anni burger, hot dog, salsicce da colazione, straccetti di pollo e chili… rigorosamente privi di carne!

18,72€
disponibile
2 nuovo da 18,72€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Marzo 2019 17:42

“Sapevo che diventare vegetariano era il modo più veloce di perdere peso – aveva dichiarato in passato McGee, raccontando del suo incontro con questi alimenti. – Stavo cercando prodotti vegani e ho deciso di provare questi. Non si sente la differenza con la carne vera”. Un’esagerazione? Forse. Di certo, convinti della bontà di un cambio tanto salutare sono stati anche altri giocatori. Come Kyrie Irving dei Boston Celtics, Victor Oladipo degli Indiana Pacers, J.J. Redick dei Philadelphia 76ers e Harrison Barnes dei Sacramento Kings. Oltre a DeAndre Jordan dei New York Knicks, tra i più entusiasti e capace di arruolare nel team anche gli ex compagni di squadra Chris Paul e Dennis Smith Jr.

La rivoluzione vegana, la tendenza più salutare

Ovviamente si tratta di uno sviluppo della Rivoluzione Vegana degli ultimi anni, che proprio dalla West Coast statunitense si era propagata al mondo intero. E a quello dell’NBA, grazie anche a due ‘profeti’ come Charles Barkley e Marc Gasol, da sempre paladini del movimento. L’allora Denver Nuggets Wilson Chandler, fu uno dei primi cestisti in attività a seguirli, ma l’elenco non fa che allungarsi. Chi più chi meno, infatti, anche Jahlil Okafor, Damian Lillard, Al Jefferson, Jaylen Brown o Enes Kanter confermano la tendenza.

Leggi anche: La dieta vegana fa bene ai maratoneti

Attenzione alle mode, anche le più naturali

Per fortuna più sensata di altre, legate magari a mode del momento. Come quella della dieta Paleo, non troppo diffusa e a volte non facilmente riconoscibile. I suoi precetti, di base, rimandano all’alimentazione degli uomini primitivi: per cui assolutamente naturale e ricca di bacche e frutta, vegetali, niente dolci e… animali provenienti da caccia e pesca! Un po’ un controsenso per gente come lo stesso Lebron James (che con Melo Anthony e Ray Allen sembrava essersi fatto conquistare dal tentativo), ormai famoso per il suo fanatismo alimentare.

Leggi anche: Come si allenano i Los Angeles Lakers?

13,50€
19,31
disponibile
Ebay.it

Nessuno come Tom Brady!

Niente in confronto con quello che ha assicurato una così dorata longevità al quarterback dei New England Patriots Tom Brady, famoso per essere il più ‘rigido’ tra gli sportivi Usa. Il quarantunenne recordman dell’NFL, che lo scorso 3 febbraio ha vinto il suo sesto Super Bowl, da tempo non mangia pomodori, peperoni e funghi per evitare infiammazioni, né fragole, banane, latticini vari o caffè… Un terreno sul quale nessuno l’ha ancora seguito!

Leggi anche: Brand e spot, le altre star del Super Bowl 2019