Conegliano contro Eczacibasi, di fronte le prime della classe

Conegliano
Istock

Primo atto. Conegliano riceve Eczacibasi nell’andata dei quarti di finale della Champions League femminile di volley. Le italiane hanno chiuso il gruppo D con quattro vittorie e due sconfitte, alle spalle di Scandicci. Le turche, invece, hanno sempre vinto, concedendo appena tre sette alle avversarie nelle sei partite del pool B. L’obiettivo delle padrone di casa è ovviamente riuscire a centrare un risultato positivo, per poi giocarsi l’accesso alla semifinale nella gara di ritorno contro le più quotate avversarie, martedì 19 marzo, meno di una settimana dopo. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 20:30 di mercoledì 13 marzo.

17,09€
disponibile
7 nuovo da 12,10€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Maggio 2019 01:33

Segui live e in esclusiva la Champions League di volley. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

Ultimo aggiornamento il 22 Maggio 2019 01:33

Conegliano sogna il terzo podio consecutivo

Prima storica sfida tra l’Imoco Conegliano e l’Eczacibasi, anche se le turche hanno già assaggiato il campo del Palaverde nel 2017, in occasione della semifinale della Champions League 2017. Di fronte le due capoliste dei rispettivi campionati. L’Imoco ha 7 punti di vantaggio su Igor Novara, a tre giornate dalla fine della regular season. L’Eczacibasi, invece, ha già vinto la regular. Conegliano cerca la qualificazione per bissare i podi delle ultime due edizioni della Champions League (argento e bronzo). Le turche invece hanno vinto la Cev Cup 2018 e sono state bronzo nella Champions League.

Conegliano, parla la capitana Wolosz

Treviso Today ha raccolto le parole della capitana dell’Imoco Volley, Joanna Wolosz. «Avremo bisogno di una grande partita per vincere, dovremo dare tutto quello che abbiamo dentro e mettere a frutto il lavoro fatto finora. È la prima volta che ci troviamo faccia a faccia contro l’Eczacibasi, speriamo possa valere l’effetto sorpresa,  ma sappiamo che saranno due partite molto difficili contro una delle migliori squadre del mondo. Però anche noi siamo una squadra molto forte».