Campionato Mondiale di Basket, con il sorteggio parte il conto alla rovescia

Italbasket
GettyImages

Saranno Serbia, Filippine e Angola le avversarie dell’ItalBasket nel Campionato mondiale maschile di pallacanestro che si terrà in Cina dal 31 agosto al 15 settembre 2019. A decretarlo un amico del nostro Paese, un campione assoluto della pallacanestro. Un sorridente Kobe Bryant che, proprio durante il sorteggio di Shenzhen, ha estratto il nome dell’Italia inserendolo nel gruppo D e dando il via a un ideale conto alla rovescia.

Leggi anche: La Last Dance di Dwayne Wade, il tour trionfale continua

Quello che i qualche modo era già partito con la definizione dei criteri di composizione dei gironi, quando si aveva avuta la certezza che non ci saremmo scontrati con i temibili Stati Uniti, campioni mondiali in carica. Inserita nella terza urna – con Russia, Australia e Brasile – l’Italia avrebbe potuto incontrare persino una tra Argentina, Lituania, Grecia, Canada, Montenegro, Corea del Sud, Nigeria, Senegal e Nuova Zelanda.

Dopo il sorteggio, cosa aspettarsi

Un sorteggio da non disdegnare, insomma. Soprattutto considerato quello che sappiamo di alcuni giocatori angolani transitati in Serie A e Serie A2 e sperando che la nazionale filippina non faccia sorprese. Nella scorsa edizione, a Spagna 2014, entrambe le squadre erano uscite già nella prima fase, a differenza della Serbia, arrivata a giocarsi il titolo nella finale con gli Usa (persa per 129 a 92).

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 20:30

Le ultime edizioni

Come sempre, in questi casi, il nemico peggiore sarà la deconcentrazione. Attenzione a dare qualcosa per scontato, quindi. E a replicare il risultato di tredici anni fa. Quando al mondiale giapponese del 2006 l’Italia – che aveva potuto approfittare di una Wild Card – era uscita subito, sconfitta dalla Lituania negli ottavi di finale. Sarà difficile, ma meglio puntare a migliorare il quarto posto ottenuto nelle edizioni del 1970 e del 1978 (sulle otto disputate fino a oggi)!

La Basketball World Cup 2019

La missione azzurra inizierà sabato 31 agosto, proprio contro le Filippine con cui ci si gioca il passaggio del turno. Poi, l’Angola lunedì 2 settembre e la Serbia mercoledì 4. Dal 6 al 9 settembre potremmo esser impegnati con una delle prime due del girone C (Spagna, Portorico, Iran e Tunisia) sulla strada per i quarti, e non per la fase classificatoria per le postazioni da 9 a 16.

Leggi anche: Dalla NBA alla Lega italiana, tanti i campioni prestati alla pubblicità

Anche perché, in questa prima edizione a 32 partecipanti (la seconda con la nuova denominazione FIBA World Cup) sarà importante arrivare tra i primi sette. Mentre dal 10 al 15 settembre, infatti, a Pechino si svolgeranno finali e semifinali, dalla ‘fase classificatoria 5-8’ usciranno i sette pass diretti per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Diciamo l’obiettivo minimo, che ci eviterebbe il Torneo di Qualificazione Olimpica.

18,70€
22,00
disponibile
6 nuovo da 18,70€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 20:30

Di seguito tutte le squadre in campo e i gironi:

Gruppo A (Pechino)
Costa d’Avorio
Polonia
Venezuela
Cina

Gruppo B (Wuhan)
Russia
Argentina
Corea del Sud
Nigeria

Gruppo C (Guangzhou)
Spagna
Iran
Porto Rico
Tunisia

Gruppo D (Foshan)
Angola
Filippine
ITALIA
Serbia

Gruppo E (Shanghai)
Turchia
Rep. Ceca
Stati Uniti
Giappone

Gruppo F (Nanchino)
Grecia
Nuova Zelanda
Brasile
Montenegro

Gruppo G (Shenzhen)
Rep. Dominicana
Francia
Germania
Giordania

Gruppo H (Dongguan)
Canada
Senegal
Lituania
Australia