Scandicci a caccia dell’impresa in Turchia

Scandicci
Istock

Adesso serve un miracolo. Scandicci ha perso 3-1 in casa l’andata del quarto di finale della Champions League femminile contro il Fenerbahce. Le turche sono state precise e spietate in attacco, così come capaci in difesa e in ricezione. Le italiane dovranno tirare fuori una prestazione di carattere, nonostante stiano attraversando un periodo nero dal punto di vista dei risultati. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 18 di martedì 19 marzo.

16,99€
disponibile
13 nuovo da 10,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 17 Luglio 2019 12:54

Segui live e in esclusiva la Champions League di volley. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

Scandicci, periodo nero: quattro ko consecutivi

16,91€
disponibile
8 nuovo da 14,96€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 17 Luglio 2019 12:54

Le ragazze di Parisi non se la passano bene. Scandicci infatti ha perso le ultime quattro partite disputate, due in Champions League e due in campionato. Il bilancio è di due set vinti e dodici persi, un’emorragia che va fermata al più presto. Dopo il ko con Cuneo, in campionato, coach Parisi ha evidenziato come la pressione e le difficoltà stiano portando tensione. In Turchia non c’è nulla da perdere, il risultato dell’andata di fatto ha già quasi eliminato la Savino Del Bene. Quindi, paradossalmente, potrebbe esserci meno pressione.

Fenerbahce, rullo compressore

La squadra turca sta invece vivendo un 2019 pazzesco. Nelle 17 gare sin qui giocate ne ha perse appena tre, due in campionato e una in Champions League (2-3 in casa contro la Dinamo Mosca nella fase a gironi). In patria ha chiuso al terzo posto, lontanissima dall’Eczacibasi (che ha fatto a pezzi Conegliano nell’altro incrocio di Champions tra Italia e Turchia) e dal Vakifbank. Ora è impegnata nella regular season, dove ha vinto la prima sfida contro Thy. Per il resto, il Fenerbahce in casa ha perso solo cinque partite negli ultili 365 giorni. E solo una volta in Champions (il già citato ko contro la Dinamo Mosca).