La Mantia e i suoi gol, il Lecce sogna la Serie A

La Mantia
Getty

Andrea La Mantia è il capocannoniere del Lecce: ha segnato 11 reti sulle 44 messe a segno dalla squadra. Un buon bottino, che attualmente gli vale il quarto posto nella classifica marcatori del campionato di Serie B. L’attaccante guiderà i giallorossi nel recupero contro l’Ascoli, partita sospesa per l’infortunio di Scavone. Il centrocampista si è ripreso, ma si è allenato a parte anche questa settimana. Guarderà i suoi compagni dalla tribuna o dal divano di casa. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 18 di sabato 23 marzo.

Tutta la Serie B in esclusiva. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

Fermento Italia T-Shirt Uomo Old Style Lecce 1908 - Maglietta per Tifosi 100% Cotone JHK (42-44 S EU Uomo, Nero)

13,90  disponibile
1 nuovo da 13,90€
Acquista ora
Amazon.it
al 18 Agosto 2019 21:31

Caratteristiche

  • T-shirt da uomo con vestibilità americana girocollo 100% cotone da 150 gr a marchio JHK and Fermento Italia
  • Stampa realizzata con materiale vinile termosaldante a marchio Siser
  • Verificare l'esattezza della taglia prima di confermare l'ordine

La Mantia per tornare in Paradiso

Che La Mantia sia la carta migliore del reparto offensivo giallorosso lo dicono i numeri. Di fatto, un quarto dei gol messi a segno dal Lecce porta la sua firma. Insieme a lui dovrebbe partire titolare Falco, con Mancosu alle spalle del tandem. Serve una vittoria, dato che nelle ultime cinque partite sono arrivati solamente sette punti. Un successo permetterebbe ai salentini di scavalcare il Verona e di portarsi a due soli punti dal Brescia capolista.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Falco, La Mantia.

Ascoli, momento d’oro: imbattuto da settimane

L’Ascoli non perde dal 16 febbraio 2019: 2-4 in casa, contro la Salernitana. Da allora è cambiato il vento. I bianconeri hanno vinto a Cremona (0-1), per poi infilare quattro pareggi: 2-2 contro il Foggia, 1-1 contro Carpi, Livorno e soprattutto Verona. Un andamento che ha permesso ai marchigiani di staccarsi dalla zona retrocessione, il vantaggio sui playout è di quattro punti. Vincendo contro il Lecce, però, la squadra si porterebbe a cinque punti dai playoff. Un qualcosa di impensabile solo un mese fa.

Dunque questo il probabile undici.

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Valentini, Brosco, Padella, D’Elia; Cavion, Troiano, Addae; Ninkovic; Ciciretti, Beretta.