Quanto ne sai sulla DeLorean di Ritorno al futuro?

deLorean
Wikipedia

Il cinema ci ha insegnato che basta raggiungere 88 miglia orarie per andare indietro nel tempo. 88 miglia e cioè 141 chilometri all’ora. Serve quella velocità e una DeLorean DMC-12 con cambio a cinque marce. Tutte le volte che pensiamo alla trilogia di Ritorno al futuro, la prima cosa che ci viene in mente non sono i celebri personaggi interpretati da Michael J. Fox e Christopher Lloyd, ma la macchina del tempo ricreata, appunto, con una DeLorean DMC-12.

Guarda anche: Avengers, cinque splendide automobili guidate dai supereroi

La macchina del futuro appartiene in realtà al passato

Un’automobile in grado di farci tornare tutti ragazzini. All’istante. Anche grazie ai suoi due sportelli che si spiegano come ali. Contrariamente a quanto si possa pensare, la presenza della DeLorean nei tre grandi film di Robert Zemeckis è tutt’altro che product placement. Quando Ritorno al futuro usciva nei cinema nel 1985, la DeLorean aveva già fermato la produzione della DMC-12 (il suo unico modello) da almeno due anni. Ma la macchina ha raggiunto lo status di icona soltanto grazie a quei film. Soltanto dopo essere sparita dal mercato.

16,18€
16,69
disponibile
23 nuovo da 10,89€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 20:13
Delorean-dmc-12

La DeLorean DMC-12

I numeri della DeLorean

Il modello DeLorean DMC-12 prende questo nome in riferimento al prezzo di vendita originale: dodicimila dollari nel 1981. Si tratta di un modello rarissimo. Sono stati prodotti meno di novemila esemplari dell’automobile. Oggi ne sono rimasti seimila. Le auto possono essere acquistate per un minimo di quarantacinquemila dollari anche su eBay fino a un massimo di, ovviamente, ottantottomila dollari. Una cifra simbolica che si riferisce alla velocità raggiunta al cinema.

Fu John DeLorean metterla in vendita nel 1981. Secondo il DeLorean Museum la produzione del modello è stata bloccata a causa dei problemi legali che hanno colpito DeLorean, accusato di traffico di droga (e successivamente assolto). Una vicenda raccontata bene nel recente film Driven, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia.

Contrariamente a quanto raccontato nella trilogia di Ritorno al futuro, la DeLorean è tutt’altro che un bolide di velocità. Si tratta invece di un veicolo abbastanza lento. Esternamente sembra una macchina del futuro, ma il suo motore V6 2.85-liter è in grado di produrre una forza di 130 cavalli e raggiungere da 0 a 60 miglia all’ora in 8.8 secondi. Stiamo parlando di poco più di 96 chilometri all’ora.

Per anni la DeLorean originale di Ritorno al futuro è rimasta all’interno degli Universal Studios. Tre decenni in cui è stata esposta ai fan. Qualche anno fa è stata poi rimessa a punto, tornando alle condizioni di produzione originali. Oggi ci sono compagnie in grado di assemblare una replica esatta della macchina del film di Zemeckis con tanto di “flusso canalizzatore”. Quelle stesse compagnie affittano le auto ai privati che vogliono celebrare un evento particolare sentendosi come Marty & Doc.

Guarda anche: Che fine ha fatto la mistica Mustang di Bullitt?

La DeLorean al cinema

A parte le tre avventure di Michael J. Fox e il recente Driven, c’è un altro film in arrivo che racconta la figura di John DeLorean, la sua abilità nell’imprenditoria e il suo lato oscuro legato alle accuse di traffico di droga. Framing John DeLorean è un ibrido tra documentario e fiction in cui il businessman sarà interpretato da Alec Baldwin. Il film sarà presentato ad aprile al prossimo Tribeca Film Festival. Qui possiamo vedere il trailer: