BikeUP a Bergamo il sesto festival della bici elettrica

bikeup.eu

Forse non ci saranno le biciclette del futuro, ma al BikeUP di Bergamo promettono scienza, non fantascienza! A partire da venerdì 29 e fino a domenica 31 marzo nel Capoluogo Orobico sarà infatti in corso la sesta edizione del festival internazionale della bici elettrica. Come annunciato dall’organizzazione: “tre giorni di esposizione, relazioni ma soprattutto Free Test e prove di e-bike” nei quali appassionati delle due ruote e semplici curiosi avranno molte sorprese ad attenderli.

Leggi anche: Modelli di bici sempre più smart e ibridi, ecco alcune novità hi-tech

In mostra l’Universo e-Bike

Quello delle bici elettriche è un mercato in espansione, soprattutto con l’arrivo di modelli sempre più versatili. E per l’attenzione crescente dei produttori alle necessità di quanti anche in città abbiano scelto di affidarsi a questa alternativa, sostenibile ed ecologica. Alla mobilità urbana più classica, ma anche nel campo delle consegne a domicilio, visto che l’evento ha già annunciato la presenza di modelli di e-bike cargo adatti tanto alle ‘delivery‘ commerciali quanto alle mamme green che vogliano portare con sé i figli anche nel traffico cittadino.

Per completezza di informazione, va detto che ci saranno anche stand dedicati a e-Scooter e monopattini elettrici nell’ampia area allestita per l’esposizione dei prodotti delle maggiori case costruttrici mondiali. Presa letteralmente d’assalto, al pari dei singoli eventi ospitati da questo Electric Bycicle Power Festival. Il cui calendario include le prove in prima persona dei modelli più all’avanguardia di e-mtb, e-bike trekking e city e varie iniziative pensate per i più piccini (attesi dalle balance bike e dai focus sull’educazione stradale), oltre alle tante attesissime esibizioni.

Anche il Sindaco sostiene la bici elettrica

“Potremo assistere alle spettacolari evoluzioni degli stuntman con bici Trial e Bmx – si legge nel post che il sindaco Giorgio Gori ha affidato al proprio profilo facebook. – Sarà sicuramente un evento molto divertente; un’occasione per portare a Bergamo nuovi visitatori (a Lecco negli ultimi anni furono 120mila) e soprattutto per invogliare tanti nostri concittadini – anche quelli meno giovani – a farsi conquistare da questa nuova forma di mobilità: pulita, sostenibile… e non eccessivamente faticosa”.

Gratis e ricca di novità

L’accesso gratuito all’evento faciliterà di certo l’avvicinarsi di ogni tipo di pubblico, che potrà girare liberamente tra le postazioni dei 60 espositori e provare liberamente (almeno i maggiori di 21 anni) le bici ivi presentate. Ma che dovrà invece prenotare online la possibilità di approfittare delle escursioni guidate – con annessi assaggi di prodotti locali – in programma. Per chi non ce la facesse, la novità di quest’edizione delle due aree di test lontane dal traffico sarà decisamente un utile e piacevole ‘ripiego’.

Ultimo aggiornamento il 19 Giugno 2019 04:45