Come conservare gli sci dopo la fine della stagione

Conservare gli sci
Istock

Non è difficile preservare intatti i vostri attrezzi da neve. Ecco come farlo

La stagione sciistica sta quasi finendo. Anche gli sciatori tardivi, quelli che amano fare la settimana bianca a marzo con il calduccio, si devono arrendere all’arrivo della primavera. E anche se in determinate parti d’Italia e del mondo si scia anche d’estate, diciamo che per la maggior parte della popolazione di sciatori è tempo di riporre gli attrezzi da neve in soffitta. Quindi la domanda sorge spontanea. Come farlo per conservare in buone condizioni i vostri scarponi e i vostri sci anche nella off season?

Ecco alcune idee utili.

LEGGI ANCHE: OCCHIALI TECNICI PER LA MONTAGNA

Conservare gli sci: 3 consigli utili

Meglio averli in casa. Anche se è normale utilizzare la cantina, per chi ne è fornito, sarebbe meglio conservare gli sci in un luogo asciutto come armadi o soppalchi domestici. Infatti l’umidità è nemica dei materiali e può, a lungo andare, ammuffirli o corroderli. Invece in casa, dove l’ambiente si si mantiene sempre al riparo dalle infiltrazioni d’acqua, questo rischio è decisamente minore.

Lasciate asciugare sci e scarponi prima di conservarli. La ruggine è anch’essa una nemica delle lamine. Quindi l’ideale sarebbe lasciare asciugare sci e scarponi in modo da eliminare tutti i residui acquosi. Per lo scarpone invece potete estrarre la soletta e pulirla oppure lasciarla asciugare al caldo del vostro appartamento. Sugli sci poi può essere applicata uno strato di sciolina a caldo che li protegga per tutto il tempo in cui non sono in uso. Ricordatevi però di preparare le lamine prima di rimetterli l’anno dopo. Sono utili anche le fascette in gomma per evitare che i punti di contatto tra le lamine rovinino la superficie con graffi e urti.

38,26€
disponibile
15 nuovo da 38,26€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Ottobre 2019 21:13
15,79€
disponibile
4 nuovo da 15,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Ottobre 2019 21:13

Infine ricordate di conservare i vostri scarponi con una chiusura media simile a quella che fissate quando li indossate. Questo servirà a non fa allentare eccessivamente i ganci e le chiusure durante il periodo di ‘riposo’ forzato. Per ultimo, asciugatevi la lacrimuccia, mancano meno di 12 mesi alla riapertura della stagione.