Mancuso sfida il Perugia, il Pescara insegue i playoff

Mancuso
Getty

Crisi. Pescara e Perugia aprono la 33^ giornata del campionato di Serie B dopo aver vinto solo una volta nelle ultime tre giornate. Sono rispettivamente al sesto e all’ottavo posto, separate da quattro punti, anche se gli umbri hanno disputato una gara in meno. Il secondo posto, ossia la promozione diretta, è attualmente in mano al Lecce, che ha sei punti in più del Pescara e dieci in più del Perugia. Mancuso è lo spauracchio, il Grifo riuscirà a fermarlo? La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 21 di venerdì 12 aprile.

Segui Pescara Perugia live e in esclusiva. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 07:42

Mancuso, solo Donnarumma ha segnato di più

Classifica marcatori alla mano, Donnarumma del Brescia sembra imprendibile con i suoi 24 gol, conditi da 6 assist. Alle sue spalle prova a tenere Leonardo Mancuso, attaccante del Pescara, a quota 18 (e 4 assist). In prestito dalla Juventus, è cresciuto nelle giovanili del Milan, dal 2001 al 2011. I primi a credere in lui? I dirigenti del Pizzighettone, che però lo svincolano. Questo non gli nega il salto di categoria, dato che approda alla Carrarese.

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 07:42

Dopo due anni, punta su di lui il Cittadella, che lo porta in Serie B per sei mesi, prima di prestarlo al Catanzaro. L’anno dopo è alla Sambenedettese e nel 2017 viene acquistato dal Pescara a parametro zero. A gennaio 2018 lo acquista la Juventus, che lo scambia con Cristian Bunino e lo lascia in prestito fino a giugno 2019. Bel colpo.

Perugia, dopo due ko serve una vittoria per stare nei playoff

Due sconfitte di fila per il Perugia, che scivola all’ottavo posto e ora vede a rischio la partecipazione alla volata promozione attraverso i playoff. Dopo il ko interno col Benevento (2-4), il calendario non aiuta il Grifo, in trasferta sul campo di un Pescara che ha il terzo miglior rendimento casalingo con 33 punti in 15 gare. Solo Brescia (36) e Lecce (34) hanno fatto meglio.