Andre Silva dalla panchina, col Betis può essere il jolly

Andre Silva
Getty

Bocciato dal Milan, Andre Silva è stato girato al Siviglia. Stagione iniziata a suon di gol, e di rimpianti rossoneri. Ora il portoghese, definito il futuro della nazionale che sarà dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, non segna dal 26 gennaio. Ossia dal 5-0 rifilato al Levante. Da allora è a secco e questa scarsa vena realizzativa gli è costata la titolarità. Sarabia e Ben Yedder hanno segnato rispettivamente 10 e 16 gol. Il primo, tra l’altro, ha realizzato 10 assist. Insomma, Andre Silva è destinato a partire dalla panchina anche nel derby col Betis, ma può essere un jolly importante da giocarsi a partita in corso per puntare al quarto posto. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 20:45 di sabato 13 aprile.

Segui Siviglia-Betis live e in esclusiva. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

39,99€
41,99
disponibile
3 nuovo da 32,50€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 14 Ottobre 2019 04:13

Andre Silva out, ma il Siviglia va

Nelle ultime cinque partite di campionato Andre Silva è sceso in campo per appena 91 minuti. Di fatto, una partita. Non ha segnato, ma il Siviglia ha vinto lo stesso: quattro successi a fronte di un solo ko (quello col Valencia, con il portoghese comunque infortunato e quindi non convocato). Ora la classifica vede gli andalusi quinti, ma a un solo punto dal Getafe. La zona Champions, insomma, è a un passo.

17,59€
disponibile
1 nuovo da 17,59€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 14 Ottobre 2019 04:13

Universo Betis, non tramonta il sogno Europa

Un derby è sempre un derby, a prescindere dagli obiettivi di classifica. Quando però tra le motivazioni legate all’orgoglio stracittadino si aggiungono quelle relative alla classifica, la partita assume un peso diverso. Sì, perché se il Siviglia insegue la Champions League, il Betis insegue l’Europa. Attualmente è ottavo con 43 punti, tre in meno rispetto al Valencia sesto, sei in meno del Siviglia e sette in meno – comunque – del Getafe quarto in classifica. Un successo sul campo dei cugini, quindi, permetterebbe al Betis addirittura di sognare la qualificazione alla Champions League.