Mbappè, 30 e lode: obiettivo scarpa d’oro

Mbappè
Getty

Un punto nelle ultime tre giornate per il Psg, che si appresta a festeggiare l’ennesimo titolo alla 33^ giornata, proprio come la Juventus. C’è però da risolvere il caso Mbappè, lasciato fuori da titolari e panchina dopo le sue dichiarazioni post ko contro il Lille, in cui ha criticato (e molto) l’atteggiamento della squadra. Attualmente, data l’assenza degli altri big, è sempre più la stella dei parigini, con i suoi 27 gol insegue la scarpa d’oro e ha come obiettivo buttare giù il numero di 30 gol in Ligue 1 in una sola stagione. La domanda è: scenderà in campo contro il Monaco, nel posticipo della 33^ giornata? La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 21 di domenica 21 aprile.

Segui Psg-Monaco live e in esclusiva. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

53,72€
70,00
disponibile
4 nuovo da 53,72€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Luglio 2019 14:17

Mbappè uomo simbolo, ma giocherà?

Il Paris Saint Germain ha segnato 92 reti in 32 partite, quasi tre a partita. Di queste 92, 27 portano la firma di Mbappè, che ha anche fornito 6 assist, entrando quindi in 33 delle reti del Psg, praticamente in un terzo. Non male. In casa tra l’altro la capolista non ha mai perso, vincendo 15 partite e pareggiandone solo una, l’ultima, quella contro lo Strasburgo (2-2). Dal punto di vista dei gol: 55 fatti e 8 subiti. Numeri impietosi per tutte le altre partecipanti a un campionato mai in discussione, almeno per quanto riguarda la vittoria finale.

63,91€
disponibile
2 nuovo da 48,93€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Luglio 2019 14:17

Fabregas, il Monaco si aggrappa alla sua esperienza

E il Monaco? In trasferta ha raccolto 17 punti, sei nelle ultime quattro gare esterne. Si tratta del decimo miglior rendimento fuori casa della Ligue 1. Un campionato strano quello dei monegaschi, che per diverse settimane si sono ritrovati addirittura in zona retrocessione. Il terzultimo posto è distante sette punti, ma i biancorossi non possono dirsi sicuri al 100%. Ecco perché sarà importante provare a fare punti anche nella tana dei rivali.