Muoversi fa bene al cuore

salute del cuore
istockphotos

La salute del cuore migliora anche se non si fa sport, ma con semplici movimenti quotidiani, afferma una ricerca

Fare le scale anziché prendere l’ascensore. Andare al lavoro in bicicletta, oppure con i mezzi pubblici, scendendo una fermata prima della destinazione per camminare un po’. Secondo una ricerca della European Society of Cardiology (fonte) la salute del cuore trova grande giovamento anche da queste semplici attività. Certo, fare sport sarebbe meglio, ma se proprio la palestra è odiata e per la corsa non c’è tempo, meglio queste piccoli gesti quotidiani che nulla. Anzi, afferma la ricerca, essi portano molti più benefici di quanto immaginiamo.

15,30€
18,00
disponibile
8 nuovo da 15,30€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Agosto 2019 03:36

Il movimento, anche minimo, è legato ad una maggiore longevità, a prescindere da fattori come l’età o il sesso. Lo studio è uno dei più grandi mai compiuti in ambito cardio-respiratorio, ed è stato presentato al congresso EuroPrevent 2019. “Per molte persone” afferma uno degli autori, il dottor Elin Ekblom-Bak “essere più attivo nella vita quotidiana è già sufficiente ad avere benefici sulla salute”. Più se ne fa, meglio è, naturalmente, ma non bisogna sottovalutare le occasioni quotidiane.

Il movimento fa bene al cuore

32,99€
disponibile
1 nuovo da 32,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Agosto 2019 03:36

Lo studio ha coinvolto 316,137 adulti di età inclusa tra i 18 e i 74 anni. Durante un arco di tempo compreso tra il 1995 e il 2015 queste persone si sono sottoposte a screening e check-up medici, con particolare attenzione rivolta al cuore e ai polmoni. Per valutare lo stato di salute di questi organi, i ricercatori hanno stabilito dei parametri e quindi hanno comparato i risultati delle analisi con i registri nazionali di mortalità per eventi legati alla salute del cuore (ischemie, infarti, angina pectoris). Si è quindi calcolato, incrociando tutti i dati raccolti, che maggiore era la salute del cuore e dei polmoni, minori erano le incidenze di malattie mortali.

Sembra ovvio, ma quello che la ricerca aggiunge è che i benefici erano evidenti in tutte le persone che cominciavano a fare attività fisica, ma anche semplicemente a muoversi di più, qualsiasi fosse la loro condizione di partenza. Ogni sottogruppo, ogni età, ogni genere, tutti, a partire da qualsiasi momento, beneficiava del movimento, anche minimo. Fare fitness fa bene, anche quando si tratta di attività blande come fare le scale, o andare in bicicletta. Una vita sedentaria, affermano i ricercatori, è dannosa per la salute quanto fumare, avere il diabete, essere obesi. Meglio praticare sport, ma se proprio non potete almeno ricordate di muovervi il più possibile nella vostra quotidianità.

Ultimo aggiornamento il 19 Agosto 2019 03:36