Nainggolan l’uomo in più per la lotta Champions

Nainggolan
Getty

Radja Nainggolan, contro la Juventus, ha segnato una rete fantastica. Un destro al volo da fuori area, d’esterno, una traiettoria magica che per poco non ha regalato all’Inter i tre punti. L’importante comunque era non perdere, mantenere l’imbattibilità e tenere a distanza di sicurezza le inseguitrici. Neroazzurri terzi con 62 punti, Atalanta a 59, Roma a 58, Torino e Milan a 56, Lazio a 55. Sei squadre in sette punti, in calendario qualche scontro diretto. Sognano tutte, ma effettivamente la squadra di Spalletti sembra poter centrare senza grossi patemi l’obiettivo minimo: l’ingresso in Champions League. Come vedere Udinese Inter? La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, alle ore 20:30 di sabato 4 maggio.

Segui Udinese-Inter live e in esclusiva. Inizia il tuo mese gratuito su DAZN

250,00€
non disponibile
Ebay.it

Lasagna pronto a colpire, in palio punti salvezza

E’ squalificato Samir, in difesa potrebbe trovare posto Nuytinck dall’inizio. Sono da valutare gli eventuali recuperi di Fofana e Troost-Ekong che hanno mostrato piccoli miglioramenti, riaggregato intanto al gruppo Ter Avest. Fasce presidiate da D’Alessandro eZeegelaar. In attacco Lasagna in pole su Okaka come partner di Pussetto. Ed è all’attaccante ormai entrato stabilmente nel giro della Nazionale che si aggrappano i tifosi friulani. L’Udinese è quartultima con 33 punti, appena quattro di vantaggio sull’Empoli, solo due di ritardo dal Genoa. Portare a casa almeno un pareggio contro i neroazzurri significherebbe molto, quando alla fine del campionato mancano solo quattro partite.

Nainggolan punto fermo, ballottaggio Icardi-Lautaro

9,90€
18,90
disponibile
2 nuovo da 9,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12 Dicembre 2019 21:40

Spalletti dovrebbe confermare in blocco l’undici sceso in campo dall’inizio contro la Juventus. Quindi, davanti ad Handanovic l’inamovibile tandem difensivo formato da Skriniar e De Vrij, con D’Ambrosio e Asamoah sulle corsie laterali. Davanti a loro Brozovic e Vecino, con Nainggolan vertice alto alle spalle dell’unica punta, Mauro Icardi o Lautaro Martinez. L’ex capitano è leggermente in vantaggio. A completare il tridente, Politano e Perisic.

Ultimo aggiornamento il 12 Dicembre 2019 21:40