Capocannoniere serie A, la sfida si chiude tra poco

Quagliarella Capocannoniere serie A
Getty Images

Quagliarella in testa, Zapata, Ronaldo e Piatek provano a inseguirlo

C’è un’altra classifica che impegna i giocatori in queste giornate di fine campionato quando il calendario segna meno due giornate.

E non è quella ufficiale della serie A, anzi. Parliamo della top ten che si chiuderà a breve eleggendo il giocatore che ha segnato più gol. In gergo si chiama ‘capocannoniere’ ed è una nomina fa gola a molti. Perché stabilisce un record e allo stesso tempo è un attestato di stima e di successo.

Capite bene che quindi sono in tanti a sentirsi in gara per questo titolo, anche se ormai i giochi sono quasi conclusi e un goleador vale più di altri. Almeno dal punto di vista quantitativo, quello che registra i gol segnati in maniera puntuale e che per forza di cose non tiene conto dell’aspetto di squadra o del lavoro dietro le quinte.

Qual è quindi la classifica aggiornata dopo la chiusura del match Roma-Juve?

Eccola.

LEGGI ANCHE: Mai più gol zoppi se il pallone è super gonfio

Capocannoniere serie A: chi domina la classifica?

Cristiano Ronaldo, che compete per il secondo posto dopo Quagliarella, ha perso l’occasione per recuperare terreno dopo il match Roma-Juve nel quale non ha segnato nemmeno un gol.

8,50€
10,00
disponibile
5 nuovo da 7,00€
1 usato da 7,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Maggio 2019 06:18

Oggi il suo montepremi è di 21 reti contro 26 reti. Mancano solo due giornate e anche trovandoci di fronte a un grande campione come il portoghese sembra difficile che possa recuperare questa quota in così poco tempo. Anche perché di mezzo c’è anche Zapata, a oggi in quota 22 gol. Domina a questo punto Quagliarella, vero re della classifica anche volendo essere un po’ scaramantici. Al momento il capocannoniere della Samp si proietta a vincere la classifica dei marcatori della serie A. Dopo la partita contro l’Empoli, persa per 1-2, con un gol segnato sul rigore che lo porta alla 123esima rete da quando gioca in A. Domina quindi la classifica con 26 gol di cui 8 rigori. Zapata invece è al secondo posto con 22 gol e poi troviamo l’attaccante bianconero, solo al terzo posto. Quarto Piatek, quinto Milik, sesto Andrea Belotti, settimo Francesco Caputo, ottavo Pavoletti. Vedremo quindi cosa succederà tra un paio di settimane anche se la sensazione è che il derby a più voci si giochi tutto dopo la prima posizione della classifica.