Totti, Figo e i campioni della Notte dei Re

Francesco Totti
GettyImages

“Se avessi lasciato la Roma, l’unica squadra nella quale sarei mai andato sarebbe stata il Real Madrid”, parola di Francesco Totti. Che nei Blancos avrebbe coronato il sogno di giocare al fianco dell’amico Luis Figo, pallone d’Oro nel 2000 e oggi suo avversario per una notte. I due saranno infatti i capitani delle squadre di campioni che daranno vita a La notte dei Re, evento benefico organizzato per finanziare le attività dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù in programma domenica 2 giugno, allo Stadio del Tennis del Foro Italico.

17,85€
21,00
disponibile
30 nuovo da 17,50€
33 usato da 9,96€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Novembre 2019 07:54

La Notte dei Campioni della beneficenza

Un Big Match nel quale delle vere leggende del calcio mondiale – ancora in attività e non – si sfideranno in un “6 contro 6”. E che offrirà a tanti nostalgici una occasione unica per rivedere in azione il giallorosso a due anni dal suo eclatante addio. Con lui, ovviamente, molti altri Grandi hanno confermato l’adesione, per amicizia e sostenere la nobile causa.

Leggi anche: La Roma e il nodo Totti, le anticipazioni sul futuro del grande campione

“Mi auguro di fare il sold out – ha dichiarato l’ex giocatore della Roma e Scarpa d’Oro 2007 – perché questa partita nasce per sostenere l’Ospedale Bambino Gesù. Proprio per questo motivo l’ho voluta fortemente. L’intenzione è quella di ripetere l’esperienza anche nei prossimi due anni sfidando altre due leggende del calcio mondiale”. “Quando Francesco mi ha chiamato non ho potuto far altro che accettare perché lo considero uno dei forti calciatori di sempre – ha aggiunto il portoghese, ex anche di Barcellona e Inter. – Disputare questa partita insieme ad altre stelle per una buona causa, poi, renderà la giornata veramente speciale”.

5,00€
10,00
disponibile
12 nuovo da 2,10€
9 usato da 3,80€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Novembre 2019 07:54

I Re del Soccer Six

A lungo tenuti segreti, i nomi dei partecipanti danno davvero la misura dell’importanza dell’evento, definito “nuovo e originale” dal ‘Capitano’ padrone di casa. Una disciplina – la cosiddetta ‘Soccer Six’, nata da un’idea della IFDA – International Football Development Association – che permetterà a tante ‘Vecchie Glorie’ di godersi una inattesa prosecuzione della propria vita sportiva e a noi della loro magia. Facilitate (in molti casi) dalla durata dei due tempi previsti, ciascuno di 30 minuti.

Leggi anche: Calciomercato Roma, arriva Sarri e Dzeko saluta la squadra?

A scanso di sorprese dell’ultimo minuto vedremo scendere in campo – annunciati da trombettieri e presentati con titoli regali adeguati e personalizzati – Daniele De Rossi e ‘Pluto’ Aldair, Marco Borriello e Vincent Candela, Gigi Buffon, Cafu, Nesta, Pirlo, Toni, Antonio Cassano, Alex Del Piero e Materazzi per il Team Totti. Ad affrontarli il Team Figo, composto da Casillas, Zanetti, Cannavaro, Deco, Stankovic, Rui Costa, Ronaldo, Hierro, Eto’o, Carvalho, Cambiasso e Roberto Carlos.

8,07€
9,50
disponibile
12 nuovo da 8,07€
1 usato da 6,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Novembre 2019 07:54

Mister, titolari e riserve

Come allenatori ci saranno “due che hanno vinto tanto” assicurano i Re… Il difficile semmai, come detto ridendo da Totti, pare esser stato “trovare giocatori in forma”. E forse per questo l’organizzazione ha tenuto a specificare che “gli ex calciatori hanno manifestato la loro disponibilità a partecipare all’evento”, ma che “alcuni di loro potrebbero essere impossibilitati a parteciparvi”. “In tal caso, – assicurano – provvederemo a sostituirli con altri ex calciatori di fama equivalente”. Come potrebbe esser necessario nel caso del portiere Iker Casillas (da poco colpito da un infarto durante un allenamento) e dello stesso De Rossi (dopo le dichiarazioni relative alla prossima separazione dalla squadra del suo cuore).

Leggi anche: I calciatori più hipster in campo sfoggiano barbe da campioni

L’obiettivo: l’Istituto dei Tumori e dei Trapianti

Quelli che ci saranno potranno sedere sui troni approntati per loro a bordo campo, in sostituzione – per rispettare il tema della serata – delle più classiche panchine. E potranno avere la soddisfazione di aver aiutato l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Si punta alla realizzazione di un Istituto dei Tumori e dei Trapianti dedicato alle cure dei bambini e degli adolescenti con leucemie, linfomi, tumori di organi solidi, malattie ematologiche non neoplastiche, trapianti di cellule staminali emopoietiche e di organi solidi.

11,90€
14,00
disponibile
5 nuovo da 11,90€
1 usato da 6,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 20 Novembre 2019 07:54

“Il progetto – spiega Ruggero Parrotto, direttore generale dell’Ospedale – consentirà di avere spazi adeguati per i reparti di degenza ordinaria e diurna. Inclusa l’area intensiva, le sale operatorie, i servizi diagnostici, i percorsi in urgenza, la preparazione dei farmaci, la ricerca, la formazione, l’accoglienza delle famiglie, il gioco e lo studio dei bambini e dei ragazzi ricoverati”.

Per seguirla e per partecipare

Per tutti la partita sarà visibile in diretta su Sky Sport Uno e in chiaro su TV8. Ma per chi fosse a Roma e volesse essere presente all’evento (il cui calcio di inizio è previsto per le 21.00), i biglietti sono già in vendita da giorni. Il circuito TicketOne offre un accesso al Village circostante al prezzo di 11,50 € e un’opzione combinata ‘Match + Village’ a 44,50 €.

Leggi anche: Il Campione, il nuovo talento giallorosso si affida a Stefano Accorsi

14,55€
15,00
disponibile
1 nuovo da 14,55€
1 usato da 10,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 20 Novembre 2019 07:54