Home fitness, come allenarsi da soli in maniera efficace

Home fitness
Istock

Le app, i consigli, ma soprattutto la cultura che cambia perché per stare in forma serve poco, anzi pochissimo

Chi ha detto ‘palestra’ faccia subito un passo indietro. Perché nel campo del fitness fai da te è come inneggiare al diavolo. Infatti negli ultimi anni, complice il proliferare di app per il fitness e il cambio culturale che si concentra su allenamenti brevi ma frequenti, esiste un altro modo per vivere l’esercizio fisico. Infatti le lunghe sessioni faticose ed estenuanti hanno lasciato il posto all’allenamento casalingo e a momenti di training che anche se non arrivano all’ora compiuta, i 60 minuti standard, aiutano a stare in forma. Tanto è vero che porsi degli obiettivi troppo alti, come un esercizio giornaliero estenuante, può fiaccare la motivazione. Con l’auto-fitness invece vengono ridotti i tempi degli spostamenti, ci si può allenare sotto casa o al parco, e poi vengono posti piccoli step raggiungibili mentre un occhio digitale sorveglia e istruisce sulle mosse da eseguire. Dunque per cominciare vi bastano un tappetino, dei pesi, la voglia di fare e un buon software di allenamento.

LEGGI ANCHE: Sport anticellulite, quali sono i più efficaci

Come allenarsi da soli: c’è l’auto-fitness delle app

Se parliamo di esercizio personalizzato, è impossibile non segnalare una app che è dedicata al profilo delle sportive femminili. Si tratta di Female Fitness, software studiato per allenare la muscolatura tipicamente in rosa. Sul fronte yoga, una disciplina che fa benissimo al corpo e alla mente e che ha bisogno solo di un tappetino per essere pratica, segnaliamo Yoga Wave. App che dà la possibilità di scegliere il livello e personalizzare il tipo di pratica tramite la scelta di allenamenti più o meno intensi. Tutto in maniera chiara grazie ai video in alta definizione che mostrano le figure in maniera netta. Infine chiudiamo con un classico, ovvero Nike Training Club. App molto curata nella parte video, con allenamenti ripresi nel dettaglio, e versatile, perché combina sia l’esercizio di forza, sia il cardio, sia la parte di stretching.

Insomma con le app non ci sono più tante scuse per smettere di allenarsi.

Ultimo aggiornamento il 16 Agosto 2022 12:14