Lamborghini cerca i piloti di domani, ecco i nuovi Youngster Programs

Lamborghini
lamborghini.com

Lamborghini Youngster Programs 2019

La scuderia Lamborghini torna a supportare la crescita dei piloti di domani. E lo fa con due diversi progetti: lo Young Driver Program e il GT3 Junior Program. Il primo è dedicato ai piloti under 26 impegnati nei tre campionati continentali Lamborghini Super Trofeo.

Il GT3 Junior Program è invece riservato ai piloti impegnati nei campionati GT di tutto il mondo al volante delle Huracán GT3 Evo. Piloti come Dennis Lind che in sole tre stagioni è passato dallo Young Driver al GT3 Junior. Fino a essere promosso al ruolo di Lamborghini Factory Driver nel 2019.

19,90€
20,00
disponibile
8 nuovo da 18,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Luglio 2019 21:57

I piloti selezionati

Sono 13 i piloti selezionati nei tre campionati Super Trofeo che parteciperanno allo Young Driver Program. Sette provenienti dal Super Trofeo Europe, tra cui spiccano i nomi di Jack Bartholomew (Bonaldi Motorsport), secondo nel Lamborghini Super Trofeo Asia 2018, Kikko Galbiati e Bartosz Paziewski (Imperiale Racing) e Davide Venditti (Target Racing). A questi si aggiungono gli esordienti Dennis Kroes, Stuart Middleton (entrambi impegnati con Bonaldi motorsport) e Anthony Lambert (Leipert Motorsport).

Quattro i piloti selezionati nel Lamborghini Super Trofeo Asia: Richard Muscat (GDL Racing) e Juuso Puhakka (FFF Racing Team), campione 2018 del Super Trofeo Asia classe Pro- Am. Completano la lista Evan Chen (Gama Racing) autore di due vittorie nel monomarca asiatico e l’esordiente Brandon Leitch (Leipert Motorsport). Due i giovani provenienti dal Lamborghini Super Trofeo Nord America: il debuttante Jake Eidson e Patrick Liddy (PPM Motorsport) alla seconda stagione nel campionato statunitense.

Il test in pista

Appuntamento per i test in pista dal 30 settembre prossimo al 2 ottobre. Il migliore di ciascun programma riceverà il supporto ufficiale Lamborghini Squadra Corse per la stagione 2020.

Il test non riguarderà solo la guida in pista, i piloti saranno infatti coinvolti anche in impegnative sessioni per valutarne lo status psico-fisico. E parteciperanno anche a workshop sulla comunicazione nel motorsport.

Il migliore di loro avrà la possibilità di vivere la stagione 2020 al volante di una vettura Huracán GT3 in un Team Supported By Lamborghini Squadra Corse e l’accesso diretto al programma GT3 Junior Program.

I piloti del GT3 Junior Program

Per il GT3 Junior Program sono stati selezionati 21 piloti. Uno di questi è Giacomo Altoè, già vincitore dello YDP e campione del Mondo in carica del Lamborghini Super Trofeo 2018. Tra gli altri spicca anche Corey Lewis, vincitore della 12 Ore di Sebring 2018 con la Huracán GT3 del team Paul Miller Racing.

Guarda anche: Parco Valentino, la nuova edizione del salone dell’auto di Torino

Nel caso del GT3 Junior Program, i criteri di valutazione sono ancora più rigorosi e selettivi dello Young Driver Program. Il premio in palio è tra i più ambiti: la prospettiva di diventare un Lamborghini Factory Driver.

Guarda anche: Karate Kid compie 35 anni. Perché lo amiamo così tanto?