Il look di Sarri, l’evoluzione dalla tuta alla giacca. L’abito ‘mente’?

Maurizio Sarri
https://www.instagram.com/maurizio_sarri__/?hl=en

Il fautore del look casual a bordocampo porterà il suo pensiero anche alla Juve? Qualche indizio

I più cattivi, quelli che hanno il dente avvelenato perché Sarri è approdato alla Juve dopo la militanza nel Napoli, chiamano il processo ‘imborghesimento’. Certo è che Maurizio Sarri ha stupito tifosi e cronisti proprio a partire da una scelta di ‘armadio’. Alla prima conferenza stampa in casa Juventus si è presentato di fronte ai cronisti con un completo; uno di quelli veri. Lo aveva già fatto al Chelsea in finale di EuroLeague, ma vederlo così vestito nella serie A è come far entrare un elefante in una stanza piena di cristalli. Lui per ora ha glissato: ‘Preferirei la tuta ma devo parlarne con la società’.

15,00€
disponibile
1 nuovo da 15,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Settembre 2020 14:02

Giacca e cravatta, insomma. Proprio lui strenuo difensore della tuta come abito da lavoro più comodo. E invece con la Juve si cambia, per ora, passo. Ci si camuffa come fanno gli animali più scaltri che per istinto di sopravvivenza si mescolano ai colori del contesto e dell’ambiente dove si trovano al momento. Sarri il trasformista dunque, oppure Sarri realista che forse in questa veste ha trovato una parte della sua identità? E siccome mai come di questi tempi la moda detta anche la personalità, ecco alcune curiosità sui look dell’allenatore e degli allenatori che vogliamo ricordare. Lanciandoci, ironicamente, in una descrizione dei più ‘fighetti’ e dei più ‘proletari’.

Look di Sarri: dalla tuta all’abito, la panchina Juve sarà casual o elegante?

Sarri è più se stesso ora, elegante e composto davanti ai giornalisti, oppure lo era di più quando a bordocampo indossava la tuta e urlava parolacce? Difficile dirlo. C’è chi come Allegri pensa che in queste occasioni si rappresenti più che mai la società, e che quindi la situazione richieda stile, e chi come Sarri si sente più a suo agio se replica il contesto sportivo dello stadio anche nei propri abiti.

19,91€
disponibile
2 nuovo da 19,91€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Settembre 2020 14:02

Tuttavia un maglione girocollo invece della giacca può capitare. Uno come Guardiola, sempre molto composto in panchina, ha scelto spesso cardigan e maglioni al posto di un’opzione più tradizionale. Certo nessuno come l’allenatore ex Napoli si era spinto alla maglietta e alla felpa. Tuttavia pare che dentro, nel profondo, certe acredini non cambino mai. Pare che dopo la conferenza con la Juve si sia dimenticato di stringere la mano di Momblano, il giornalista che aveva spinto per la notizia di Guardiola alla Juve. Difficile sapere se il gesto è stato frutto di una distrazione o di una vera e propria mossa da Sarri-il-duro. Magari è stata solo un passo consono alla personalità di quell’allenatore che può mettersi pure la cravatta ma che dentro rimane rabbioso e appassionato come un lupo.