Quanta acqua bere durante l’allenamento?

quanta acqua bere durante l'allenamento
Istock

La giusta quantità per non scatenare la disidratazione ma allo stesso tempo evitare la pancia gonfia

Quanta acqua bere durante l’esercizio fisico? Quando si ha voglia di correre e di affrontare un allenamento molto atletico? Come funziona l’idratazione quando bisogna allenarsi e quindi sì stare leggeri, evitando di assumere anche il peso dei liquidi, ma anche fare in modo che il fisico mantenga la temperatura ideale? Non è un quesito di facile risoluzione. Perché si svolge tra due poli contrapposti. Il bisogno di non sentire troppo caldo e recuperare i sali persi con il sudore e la voglia di una performance di alto livello non inibita dal peso dei liquidi sullo stomaco. Ovviamente un equilibrio, come in tutte le cose, lo si trova. Sappiamo bene quali sono le linee guida in casi generali, nella normalità abbiamo bisogno di almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, ma nella fase dell’allenamento come bisogna regolarsi?

LEGGI ANCHE:Bere dopo l’esercizio fisico? Sì, ma niente acqua

Quanta acqua bere durante l’allenamento? I consigli

Ultimo aggiornamento il 23 Luglio 2019 12:05
15,99€
disponibile
1 nuovo da 15,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 23 Luglio 2019 12:05

Ciò che è opportuno sapere è che bere durante lo sforzo serve a riequilibrare il sodio perso con il sudore. Sudare è un processo fisiologico utile a mantenere la temperatura del corpo sempre costante. Per questo l’acqua deve essere la principale fonte di idratazione. Una buona norma prevede di bere un quarto di litro ogni 15-20 minuti circa durante l’allenamento. Ancora, dopo lo sport il consiglio è di bere acqua fresca a piccoli sorsi ogni quarto d’ora.

L’acqua non deve essere mai troppo fredda, per evitare il rischio di congestione. Meglio quindi conservarla a temperatura ambiente o appena fresca. Va ricordato che una quantità eccessiva di acqua può far scatenare sintomi come pancia gonfia e mal di testa, oltre che inibire il movimento vista la sensazione di pesantezza nello stomaco. Per questo dividere la vostra bottiglietta, ancora meglio se scegliete la borraccia visto il favore che fareste all’ambiente, in piccole parti da consumare durante lo sforzo. Come nelle migliori razionalizzazioni, introdurre acqua un po’ alla volta aiuta il fisico a idratarsi senza appesantirsi.