10 maratone in 10 giorni sul Lago d’Orta

orta10in10-com

Sarà un edizione memorabile, in molti ne sono sicuri. La sesta “10 maratone in 10 giorni” sul lago d’Orta, in programma tra il 3 e il 12 agosto, assicura la presenza di maratoneti italiani e stranieri di elevato livello tecnico. Ma soprattutto la possibilità di partecipare a un evento unico nel suo genere, e nel calendario podistico nazionale e non. Senza necessariamente sfiancarsi o correre inutili rischi, ma – per chi volesse – mettendosi alla prova in una settimana e mezza di corse, affascinanti panorami, location spettacolari, condivisione e divertimento.

Leggi anche: Lignano Sabbiadoro, arriva The Color Run

Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2020 11:30

Un evento unico, e ripetibile

Nata dall’idea del Presidente del Club Super Marathon Italia Paolo Gino, la manifestazione propone – a soci non soci – diversi percorsi e distanze. Oltre alla classica 42.195 km infatti sono in programma anche la 10 km, la mezza maratona e dall’anno scorso anche l’ultra maratona di 56 km e 700 metri. Anche per permettere a molti di godere di quanto circonda l’appuntamento sportivo. Magari approfittando dei consigli dell’organizzazione e del pacchetto completo composto di visite guidate, gite in barca, visite e cene aperte a corridori e alle loro famiglie.

Leggi anche: Al via la Rock’n’Roll Marathon, un anno di tappe a ritmo di musica

Parentesi di relax per godere insieme dei panorami unici, dell’atmosfera e della cultura dell’area. Maratone permettendo… “Corri quando puoi, cammina quando devi, striscia se devi. Solo, non mollare mai”: questo il motto della 10 maratone in 10 giorni, che ha scelto di offrire a questi super atleti anche la ’10 Ultras’, un modo in più per scoprire un angolo magico di Piemonte, quello che circonda l’Isola di San Giulio al centro del lago.

48,20€
disponibile
1 nuovo da 48,20€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2020 11:30

Una sfida per tutti, ad alcune condizioni

Dopo la chiusura delle iscrizioni, alle ore 24:00 del 31 luglio, ci si potrà presentare la mattina della gara pagando un supplemento di 10 euro. Con un buon anticipo, visto che considerate le 8 ore concesse come tempo limite per portare a termine ognuna delle 10 maratone, Ultras e corridori saranno attesi sulla linea di partenza di Via della Colonia a Lido di Gozzano – la stessa per tutte le gare – alle 8:00 in punto.

Leggi anche: Correre in estate, mai senza la protezione

Ad avere accesso ai percorsi costruiti su strade asfaltate secondarie, aperte al traffico, saranno gli sportivi e le sportive di almeno 20 anni iscritti alla FIDAL, o ad enti di Promozione Sportiva convenzionati e in possesso di Runcard, e ovviamente in regola con la certificazione sanitaria che attesti l’idoneità all’attività agonistica Atletica leggera. Indispensabile, visto l’impegno richiesto.

Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2020 11:30

I supermen protagonisti

L’anno scorso si distinse l’italiano Giorgio Calcaterra, capace di correre tutte le maratone: la più veloce (nella settima giornata) in 2h54’23”, la più lenta (nella quinta) in 3h16’43”. Ma dalle classifiche – separate per uomini e donne e giornaliere, con la possibilità di correre anche una singola gara – sono emersi anche altri nomi. Molti dei quali attesi quest’anno. Come Marco Menegarsi, personaggio emergente e vincitore del Passatore 2019, o Adam Holland, vincitore nel 2017 e nel 2018. O i tedeschi Christian Hottas e Sigrid Eichner, il finlandese Kalevi Saukkonen, lo statunitense Nick Nicholson e i francesi Pascal e Chantal Comte.

13,95€
disponibile
1 nuovo da 13,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2020 11:30
Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2020 11:30