La passione delle celebrità per gli sport da combattimento

M2 / Lionsgate

Avete sempre subito il fascino della Noble Art e gli incontri di MMA vi emozionano come poche altre cose? Non siete soli. Ché se la boxe è ormai diventata uno degli sport più praticati dalle nostre star, sono molte le celebrità appassionate di sport da combattimento, in generale. Le arti marziali, d’altronde, offrono la possibilità di una preparazione completa e di allenamenti utili sotto diversi aspetti. Questi solo alcuni dei motivi che spingono sempre più personaggi famosi a mostrarsi in palestra e con indosso i guantoni, in alcuni casi persino più che sul grande schermo.

Leggi anche: Il combattimento scenico, una disciplina da scoprire

L’uomo del Tai Chi e gli altri

Esempio perfetto è quello di Keanu Reeves, che dai tempi di Matrix sappiamo capace di grandi evoluzioni ed esperto di combattimento scenico. Per il suo primo film da regista, nel 2013, scelse proprio di dedicarsi al Tai Chi e negli ultimi anni lo abbiamo visto nei panni di John Wick. Film – e franchise – per il quale ha potuto mettere in pratica il proprio training a base di Jiu Jitsu, Judo, etc. Con lui il ‘Warrior‘ per antonomasia (coma da suo film del 2011), Tom Hardy. Allora lo vedemmo protagonista di diversi incontri di MMA clandestini, ma l’attore londinese è stato anche Bronson, Bane (in The Dark Knight Rises), Mad Max e Venom. Molto grazie ai consigli ricevuti all’epoca da Nate Marquardt e Yves Edwards, e alla guida recente di Nathan Jones.

Leggi anche: Boxe e beneficenza, l’esempio di Conor McGregor e gli altri

Superuomini? In un certo senso. Ma parlando di ‘supereroi’ appassionati di combattimento e arti marziali come non citare Robert Downey Jr. e Henry Cavill? Rispettivamente Iron Man e Superman per il grande schermo, il primo deve molto al Wing Chun (una forma di Kung Fu arricchita da tecniche meditative) di Eric Oram… Mentre per il secondo sono state le sessioni presso la Renzo Gracie Jiu-Jitsu Academy che lo hanno reso l’Uomo d’Acciaio che fu. Diversi i superpoteri di un modello di stile come l’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, divenuto cintura nera onoraria di Taekwondo dopo una lunga pratica dello sport da combattimento a contatto coreano.

Leggi anche: Il Summer camp di arti marziali per una vacanza estrema

Benefici e possibilità da non perdere

Judo, Boxe, Karate, Muay Thai, Sambo, MMA… e l’elenco potrebbe continuare ancora. Le arti marziali citate sono la conferma che ognuno può trovare la via più affine al proprio essere. E alle proprie necessità o esigenze. Che sia per autodifesa, per accrescere l’autostima, per motivi prettamente fisici o per il desiderio di trascendere l’attività fisica, sono innumerevoli le tradizioni e le discipline cui volgersi per imparare. Tanto nuove mosse, quanto nuove lezioni di vita.

Leggi anche: Lo scherzo della campionessa di Muay Thai Germaine Yeap, principiante per finta

E se qualcuno di voi – o qualcuna – avesse bisogno di qualche altro ‘esempio’ per decidersi una volta per tutte chissà che quelli di Khloe Kardashian, Jessica Alba o Demi Lovato possano essere quelli giusti! La terza delle cinque celebri sorelle californiane a sicuramente scelto esercizi mirati al raggiungimento di una particolare forma (e aspetto) fisica, soprattutto di pugilato. E se la trentottenne ‘Dark Angel’ preferisce il Krav Maga, anche per la possibilità di evitare situazioni sgradite nella sua vita di tutti i giorni, la cantante di Albuquerque si è da tempo affidata alle cure del professionista di MMA Cung Le, Jay Glazer e del suo ex Guilherme Vasconcelos (anche se sembra innamorata del Jiu-Jitsu brasiliano di Orlando Sanchez).