Spinning, i benefici dell’essere sempre in movimento

Spinning
Istock

La bici da camera che appassiona i ciclisti da palestra e quelli su strada

In parte è entrato nel mito di sport brucia-grassi, un’espressione con la quale si identificano quei tipi di attività outdoor caratterizzati dal forte carico aerobico. Sono discipline che mettono a dura prova il fiato e i muscoli. Che fanno sudare dando subito l’impressione di un workout utile a eliminare il grasso in eccesso o a tonificare. E in effetti il ragionamento non fa una piega. Lo spinning è un tipo di lezione in palestra che replica però la passione per la bicicletta e per la corsa con le marce. Durante una sessione di 45 -50 minuti l’insegnante e la sua classe replicano molti dei movimenti di una pedalata outdoor.

155,99€
169,99
disponibile
1 nuovo da 155,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 14 Ottobre 2019 01:31
Ultimo aggiornamento il 14 Ottobre 2019 01:31

Accelerazioni, posizioni in piedi sui pedali, i famosi standing flat come a simulare una salita, scatti, momenti di maggiore lentezza. Il workout nasce come bici da camera per preparasi alla bici tradizionale e proprio nel 1995 comincia a imporsi come stile di allenamento poi rubato dagli ambienti della palestra. Eppure, conclusa questa premessa, ci si chiede se davvero lo spinning sia così capace di far bruciare calorie. Davvero gli spetta uno dei primi posti negli sport più impegnativi dal punto di vista aerobico?

Leggi anche: I rischi del cibo consolatorio: un libro insegna come gestire l’alimentazione senza regole

Spinning: tutti i benefici

Sicuramente si tratta di una disciplina molto faticosa e dove lo sforzo è prolungato.

Infatti proprio nel picco il nostro organismo utilizza i depositi di glicogeno e in particolare il lavoro fatto sulla parte inferiore del corpo premia la tonificazione di glutei e gambe, oltre a migliorare il sistema cardiovascolare.

A essere premiata inoltre è la circolazione delle gambe, profondamente attivata grazie al movimento sui pedali. Poi aumenta la ventilazione polmonare e l’elasticità dei polmoni, mentre persino l’umore ne giova grazie alla produzione di endorfine e alla musica presente durante la lezione. Così il ritmo del corpo si sintonizza con quello delle note, un patto di ferro siglato a favore di un corpo tonico e di un benessere interiore ed esteriore. Ovviamente tenete sempre a portata di mano la vostra acqua durante l’allenamento per rimanere idratati e freschi.