Juve al top, suo il primato per gli investitori

Juventus da primato, nuovo simbolo club
Juventus da primato

Prima di Amplifon e Campari. Il rapporto di Boston Consulting Group

Questa volta non si parla propriamente di classifiche di campionato, anche se persino qui c’è chi sale e chi invece viene lasciato indietro. La notizia è di quelle ghiotte. Dopo l’esordio contro il Parma e la vittoria ottenuta grazio al gol di Chiellini, arriva un’informazione non da poco e che riguarda la Juventus da primato. Infatti il club rappresenta la società italiana che ha creato più valore per gli investitori negli ultimi cinque anni.

A riferirlo è Boston Consulting Group, società leader della consulenza strategica, tramite lo studio “Value Creators”. Il rapporto da 21 edizioni misura la performance in termini di Total Shareholder Return (TSR) delle aziende quotate a maggiore capitalizzazione attraverso la variazione del prezzo delle azioni e il rendimento dei dividendi distribuiti e reinvestiti. E così incorona la Vecchia Signora, Nvidia, Broadcom e Netflix sul podio globale.

LEGGI ANCHE: Conte, derby del cuore: la prima è con il Lecce

Ultimo aggiornamento il 21 Ottobre 2019 11:59

Juventus da primato per gli investitori

La squadra in vetta al campionato ininterrottamente dal 2012 e, dal 2014 al 2018 e la società italiana quotata che è stata capace di creare maggior valore per gli investitori alla Borsa di Milano. Dall’analisi, infatti, emerge come il club torinese abbia generato un Total Shareholder Return (TSR) pari al 36%. Il TSR è una metrica elaborata da BCG che esprime il ritorno complessivo dell’investimento azionario misurando la variazione del prezzo delle azioni e il rendimento dei dividendi distribuiti e reinvestiti.

Scorrendo la classifica italiana troviamo ancora, sul podio, Amplifon e Recordati. Quest’ultima rientra poi, a livello internazionale, tra le prime 20 aziende per creazione di valore nella categoria Mid-Cap Pharma. Al quarto posto ancora Torino, anche se con sede legale nel Regno Unito. Ecco Fiat Chrysler che si segnala anche per essere tra le prime 10 società nell’Automotive OEMs. Ma per la Juve resta poi da vedere, e non è un dettaglio da poco, cosa succederà in campo quest’anno.