MotoGp, Marc Marquez vince in Thailandia ed è campione del mondo

Marc Marquez vince il gp di Thailandia ed è campione del mondo per l’ottava volta, la sesta nella MotoGp. A sette titoli iridati nella classe regina c’è Valentino Rossi (oggi ottavo) e i 26 anni dello spagnolo, e il feeling speciale con la sua Honda, lasciano pensare che possa scrivere ancora nuove pagine della storia del motociclismo. “Ho programmato il weekend per vincere la gara, senza pensare al mondiale – ha detto il campione appena sceso dalla moto -. Sapevo che Quartararo era molto veloce nella seconda parte della pista. E’ stato un anno fantastico e oggi è giusto che tutto il mio team festeggi”.

In Asia Marquez si è preso tutto. Per laurearsi campione del mondo gli sarebbe bastato guadagnare due punti in più di Andrea Dovizioso (quarto al traguardo), invece all’ultimo giro è andato a scalzare dal gradino più alto del podio il giovane Fabio Quartararo, partito dalla pole e visibilmente dispiaciuto per la beffa finale. “Ma sono convinto che la vittoria potrà arrivare presto”, ha detto il francese. Terzo posto per Maverick Vinales.

Lo spagnolo ha chiuso i giochi con quattro gp d’anticipo: il Giappone (20 ottobre), l’Australia (27 ottobre), la Malesia (3 novembre) e Valencia (18 novembre) saranno delle passerelle per permettere agli altri piloti di giocarsi le altre posizioni. Ma conoscendo Marc, difficilmente si tirerà fuori dalla bagarre.

Il weekend thailandese del Cannibale si era aperto con una caduta spaventosa nella prima sessione di prove libere del venerdì. Uscito illeso, il pilota della Honda ha assaggiato la ghiaia anche agli sgoccioli della Q2 quando, per rispondere al tempone di Quartararo, è scivolato in curva. Ma la prudenza e la paura non sono di casa. E allora trionfo in corsa, mondiale in bacheca e inno spagnolo, mentre tra i meccanici e il pubblico rimbalza una grossa palla da bowling nera con il numero 8.

Ordine d’arrivo: 1) Marquez 39:36.223, 2) Quartararo +0.171, 3) Vinales +1.380, 4) Dovizioso +11.218, 5) Rins +11.449, 6) Morbidelli +14.466, 7) Mir +18.729, 8) Rossi +19.162, 9) Petrucci +23.425, 10) Nakagami +29.423.

Classifica piloti: Marquez 325 punti, Dovizioso 215, Rins 167, Vinales 163, Petrucci 162, Rossi 145, Quartararo 143, Miller 119.