Koulibaly suona la carica: “Juve e Inter, per lo scudetto c’è anche il Napoli”

Il pareggio di Torino ha permesso a Juventus e Inter di allungare in classifica. Ma Kalidou Koulibaly, difensore centrale del Napoli, di arrendersi non ha proprio voglia. Anche perché la stagione è appena iniziata. “Il nostro obiettivo – ha detto dal ritiro della Nazionale senegalese – rimane quello di battere le migliori squadre in Italia e vincere lo scudetto”. Pur riconoscendo la forza degli avversari e le difficoltà di questo inizio di stagione. “Quest’anno è più difficile perché tutte le squadre sono diventate più forti e la Serie A è diventata più competitiva. La Juventus resta la squadra da battere. Per quello che riguarda noi, dobbiamo lavorare ancora di più, migliorando il nostro gioco per avvicinarci a loro”.

Anche in Champions, gli azzurri vogliono essere protagonisti. “Vogliamo qualificarci agli ottavi il più presto possibile. Abbiamo iniziato bene battendo il Liverpool con una grande prestazione. Ci dispiace non aver battuto il Genk, ma fa parte del calcio. Dobbiamo pensare in modo positivo ed essere consapevoli che possiamo fare bene”

Sul difensore c’è il Manchester United

Nessuna tentazione dal mercato e testa solo al Napoli, parola di Koulibaly. Ma il pressing del Manchester United continua e il senegalese lo sa. “Ci sono abituato. Ogni giorno escono voci secondo cui me ne andrò, ma in questo momento, il mio unico obiettivo è vincere con il Napoli”.