Qualificazioni Euro2020: da Elmas a Lukaku, tanti gol ‘italiani’. Ma che errore De Ligt

C’è tanta Serie A nei gol dell’ultimo turno di qualificazione agli Europei del 2020, in attesa delle partite del weekend tra cui Italia-Grecia. Il Belgio di Lukaku e Castagne è la prima squadra che ha staccato il pass per la manifestazione continentale della prossima estate, mentre Macedonia-Slovenia è stato un botta e risposta tra il napoletano Elmas e l’atalantino Ilicic. Unica nota negativa, nella vittoria dell’Olanda contro l’Irlanda del Nord, l’errore dello juventino De Ligt, a conferma di un inizio di stagione non proprio facile.

Belgio forza 9, è tra le favorite

Come da pronostico, i Diavoli Rossi hanno travolto San Marino. Al 9-0 finale hanno contributo il centravanti dell’Inter Romelu Lukaku, in gol al 28′ (1-0) e al 41′ (4-0) e l’esterno dell’Atalanta Timothy Castagne, autore del gol che ha chiuso la gara. Obiettivo qualificazione centrato con largo anticipo (primo posto nel Gruppo I, a punteggio pieno), il Belgio è tra le squadre da battere.

Macedonia-Slovenia come Napoli-Atalanta

La partita che ha rilanciato le ambizioni di qualificazione della Macedonia nel Gruppo G si sarebbe potuta giocare al San Paolo di Napoli. La Slovenia è andata sotto di due reti segnate proprio dal nuovo acquisto del club di De Laurentiis. Eljif Elmas. Nel recupero è arrivato il gol dell’atalantino Josip Ilicic. Tre gol su tre ‘italiani’, sicuramente un bello spot per il nostro campionato.

Lazaro segna, l’Inter sorride

Sempre nel Gruppo G l’Austria, seconda in classifica, ha battuto Israele 3-1. A sbloccare la partita l’interista Valentino Lazaro, esterno acquistato questa estate e che sta trovando molte difficoltà a inserirsi negli schemi di Antonio Conte. Magari questo gol gli restituirà un po’ di fiducia e dopo la sosta si presenterà alla Pinetina più carico di prima.

Kucka e le speranze della Slovacchia

Nel Gruppo E capeggiato dalla Croazia, trascinata contro l’Ungheria da una vecchia conoscenza della Serie A, Bruno Petkovic, la Slovacchia ferma il Galles sull’1-1 e mantiene momentaneamente il secondo posto. A portare in vantaggio la squadra del ct Hapal, prima del pareggio gallese di Moore, il centrocampista del Parma Juraj Kucka,

De Ligt, due errori in un’azione

Nello scontro per la testa del Girone C con Germania e Irlanda del Nord (tutte e tre a 12 punti), l’Olanda ha conquistato una vittoria importante contro gli irlandesi del Nord, battuti per 3-1. Ma l’inizio di partita è stato terribile, con gli avversari sotto di un gol scaturito da un doppio errore del difensore della Juventus Matthijs De Ligt. prima il bianconero ha sbagliato un rinvio, poi si è fatto sovrastare di testa da Magennis, confermando le difficoltà di questo inizio di stagione. Gli arancioni hanno poi ribaltato la partita grazie alla doppietta di Depay e alla rete di De Jong. Ma il ct Koeman terrà ben presente il suono di questo campanello d’allarme.