Pjanic-gol, vince la Juventus. Ma il Bologna battuto 2-1 reclama per un rigore negato

Fin dai tempi del Napoli, Sarri ha sempre espresso le proprie teorie sui vantaggi di giocare prima rispetto ai diretti concorrenti. Contro il Bologna la sua Juventus ha la possibilità di allungare sull’inter, in attesa della sfida tra nerazzurri e Sassuolo. Rispetto alla vigilia le novità sono Rabiot in mediana e Bernardeschi nel tridentee con CR7 e Higuain. Tra i pali gioca Buffon, sugli esterni confermati Cuadrado e Alex Sandro. Mihajlovic, in panchina fra gli applausi di tutti, risponde con un 4-2-3-1 in cui Orsolini, Sansone e Soriano avranno il compito di supportare Palacio per cercare di fare un regalo al proprio allenatore.

JUVENTUS-BOLOGNA, SEGUI LA PARTITA IN DIRETTA