Juventus, Sarri: “Col Genoa Higuain in forse, senza di lui difficile giocare col tridente. Siamo poco concreti”

Come molti suoi colleghi, nel turno infrasettimanale Maurizio Sarri deve fare i conti con le assenze. “Pjanic ha un affaticamento all’adduttore, vedremo se potrà giocare contro il Genoa. Higuain è uscito dal campo di Lecce con punti di sutura, oltre che un po’ scosso. Oggi – ha aggiunto il tecnico della Juventus alla vigilia – valuterò se entrambi potranno essere della partita.

Cambio modulo in vista?

Bentancur si è allenato, mentre Douglas Costa si è riaggregato al gruppo ma viene da 45 giorni di inattività, valuterò se sarà a disposizione per un piccolo pezzo di partita”. Sarri ha molti dubbi sul modulo da adottare, vista l’indisponibilità di Ramsey e le condizioni di Higuain: “Cuadrado nel tridente? Se non dovesse esserci Gonzalo diventa difficile pensare di proporre un 4-3-3″.

“Stiamo migliorando, ci sono margini”

La Juventus, secondo Sarri, “sta facendo piuttosto bene, si è adeguata al nuovo modo di giocare, poi è normale che ci siano ancora tante situazioni da perfezionare. C’è ancora un potenziale da esprimere e ci sono buoni margini di miglioramento. La strada – ha aggiunto il tecnico bianconero – è quella giusta, ma c’è ancora da lavorare parecchio”.

Ma la scarsa vena realizzativa degli attaccanti sta facendo storcere il naso a più di un tifoso. “Bernardeschi emblema della poca cattiveria sottoporta? Sta bene e non è l’emblema, ha sbagliato lui come gli altri. È un discorso che investe la squadra, non solo Bernardeschi”.

L’analisi del tecnico toscano si allarga a tutta la squadra. “Nelle ultime partite ci stiamo mettendo in condizione di calciare, ma abbiamo una percentuale realizzative bassa in relazione alle opportunità create, dobbiamo lavorare su questo, se poi sia un lavoro più materiale o più mentale se ne può discutere tutta la vita. Secondo me è più mentale”.

“La classifica del Genoa mente”

Allo Stadium arriverà un avversario affamato di punti salvezza. “Che impressioni mi ha fatto Thiago Motta? La sua esperienza in Italia è iniziata da pochi giorni, ha giocato una partita e fatto una bellissima vittoria. È una squadra con una qualità tecnica sorprendente per la classifica che ha”.