F1, Lewis Hamilton campione del mondo per la sesta volta. Davanti ha solo Schumacher, vincitore di 7 titoli

Lewis Hamilton si è laureato per la sesta volta campione del mondo di Formula 1 grazie al secondo posto nel Gran Premio degli Stati Uniti, vinto dal compagno di scuderia della Mercedes, Valtteri Bottas. Sul circuito di Austin il pilota britannico ha superato il finlandese a pochi giri dal termine. Meglio di Hamilton, nella storia della F1, soltanto Michael Schumacher, che di titoli mondiali ne ha vinti sette. Terzo Max Verstappen su Red Bull, quarto e staccatissimo Charles Leclerc, mentre l’altro ferrarista Sebastian Vettel si è ritirato.

“Non mollo mai grazie a mio papà”

Emozionato, ma mostrando di essere determinato come al primo giorno di gare, Hamilton ha descritto così il proprio giorno speciale. “Travolgente. È stata una gara difficile, una giornata complicata. Volevo soltanto rimontare per regalare una gioia al team. Voglio parlare con tutta la mia famiglia. Essere a livello di grandi piloti è un grande onore. Mio padre mi ha insegnato a non mollare mai da quando avevo sette anni. È il motto della mia famiglia.. Volevo la vittoria ma non mi sono bastate le gomme. Come atleta  – ha aggiunto – mi sento fresco per le prossime gare. Grazie a tutti gli inglesi e ai tifosi americani”.

Bottas vince il Gp delle Americhe

Non ha mollato fino alla fine Valterri Bottas, compagno di squadra del fresco campione del mondo e unico vero rivale per il titolo durante tutta la stagione. “È una grande vittoria, mi sento bene, ma avevo buone sensazioni in macchina. Sono molto contento per la vittoria. Potevo solo concentrarmi su questa gara ma non è stato sufficiente per tenere ancora aperto il mondiale, Hamilton – ha aggiunto il finlandese, partito in pole position – è stato bravo e ha vinto il titolo. La battaglia con Lewis? Voglio congratularmi con lui, quest’anno io ho fallito il mio obbiettivo ma ha meritato la vittoria, ha fatto una stagione fantastica”.

Ordine d’arrivo: 1. Valtteri Bottas (FIN/Mercedes) in 1h33:55.653, 2. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) a 4.148, 3. Max Verstappen (NED/Red Bull-Honda) a 5.002, 4. Charles Leclerc (MON/Ferrari) a 52.239, 5. Alexander Albon (THA/Red Bull-Honda) a 1:18.038, 6. Daniel Ricciardo (AUS/Renault) a 1:30.366, 7. Lando Norris (GBR/McLaren-Renault) a 1:30.764, 8. Carlos Sainz Jr (ESP/McLaren-Renault) a 1 giro, 9. Nico Hülkenberg (GER/Renault) a 1 giro, 10. Daniil Kvyat (RUS/Toro Rosso-Honda) a 1 giro.

Classifica piloti: 1. Lewis Hamilton (GBR) 381 punti, 2. Valtteri Bottas (FIN) 314, 3. Charles Leclerc (MON) 249, 4. Max Verstappen (NED) 235, 5. Sebastian Vettel (GER) 230, 6. Alexander Albon (THA) 84, 7. Carlos Sainz Jr (ESP) 80, 8. Pierre Gasly (FRA) 77, 9. Daniel Ricciardo (AUS) 46, 10. Sergio Pérez (MEX) 43.