Volley, Serie A1, quinta giornata: Novara vince al tie break e aggancia Conegliano. Firenze sconfitta da Brescia

Rubin LVF

Aggancio riuscito. Dopo una battaglia di quasi due ore e mezza, l’Igor Gorgonzola Novara ha battuto in rimonta la Savino Del Bene Scandicci al tie-break nella quinta giornata della Serie A1 di volley femminile. Un successo importante per la squadra di Barbolini ancora in emergenza nel ruolo di opposto per le assenze di Brakocevic e Mlakar, capace di reagire sul 2-1 per le padrone di casa fino a chiudere la gara ai vantaggi del quinto set.

Come sempre capitan Cristina Chirichella si è presa la squadra sulle spalle firmando 16 punti, gli stessi segnati dalla Courtney ma la grande protagonista della vittoria di Novara è stata Elitsa Vasileva con 26 punti. Come se non bastasse una rimonta del genere su un campo difficile come quello di Scandicci, il successo in Toscana permette alle piemontesi di agganciare momentaneamente l’Imoco Conegliano in testa alla classifica con 14 punti, in attesa che le campionesse d’Italia in carica scendano in campo contro la Zanetti Bergamo, lunedì sera.

Occasione mancata invece per Il Bisonte Firenze che nella partita tra le grandi sorprese di inizio stagione con la Banca Valsabbina Millenium Brescia è crollata sotto i colpi di Mingardi (18 punti) Veltman (14 punti). Nonostante una gara equilibrata, la squadra toscana si è arresa 3 set a 0 mancando un clamoroso sorpasso che avrebbe regalato una notte in testa alla classifica ai tifosi fiorentini.

Sorride invece Brescia che si conferma squadra in gran forma e capace di mettere in difficoltà chiunque. Proverà a ripetersi sabato prossimo contro l’EPiùPomì Casalmaggiore che in trasferta ha superato 3 set a 0 la Lardini Filottrano. Guidata da Carcaces e Scuka, la squadra di Gaspari ha controllato senza particolari problemi i primi due set per poi chiudere ai vantaggi il terzo. Decisivi i tanti errori offensivi e difensivi di Filottrano che manca ancora una volta l’appuntamento con i primi punti conquistati in casa.

A far festa con il proprio pubblico, invece, ci ha pensato la Volalto 2.0 Caserta, dominatrice della gara con la Saugella Monza. In una partita complicata come quella contro le lombarde, la squadra di Cuccarini ha mostrato maturità e grande lucidità nei momenti decisivi. Protagoniste del successo campano, Gray e Cruz rispettivamente con 20 e 16 punti. Grazie alla vittoria del PalaVignola, Caserta abbandona l’ultimo posto in classifica scavalcando Filottrano e Perugia.

I tabellini della quinta giornata

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – IGOR GORGONZOLA NOVARA 2-3 (19-25 25-20 25-22 20-25 16-18) 

SCANDICCI: Stysiak 10, Bosetti 1, Stevanovic 7, Malinov 2, Bricio 21, Kakolewska 16, Merlo (L), Sloetjes 15, Pietrini 12, Carraro, Cardullo. Non entrate: Molinaro, Milenkovic, Lubian. All. Mencarelli.

NOVARA: Chirichella 16, Hancock 4, Courtney 16, Veljkovic 11, Di Iulio 6, Vasileva 26, Sansonna (L), Gorecka 1, Arrighetti, Morello, Napodano. Non entrate: Orlandi, Piacentini, Brakocevic Canzian. All. Barbolini.

ARBITRI: Puecher, Curto. NOTE – Spettatori: 1400, Durata set: 25′, 30′, 30′, 29′, 27′; Tot: 141′.

IL BISONTE FIRENZE – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 0-3 (23-25 22-25 20-25)

FIRENZE: Santana 10, Alberti 9, Dijkema, Foecke 3, Fahr 6, Nwakalor 8, Venturi (L), Degradi 5, Daalderop 3, De Nardi (L), Turco. Non entrate: Meli, Maglio. All. Caprara.

BRESCIA: Rivero 7, Speech 8, Mingardi 18, Segura 7, Veltman 14, Caracuta 1, Parlangeli (L), Biganzoli, Saccomani, Bridi. Non entrate: Fiocco, Mazzoleni, Jones Perry, Susio. All. Mazzola.

ARBITRI: Cesare, Pozzato. NOTE – Spettatori: 800, Durata set: 27′, 29′, 27′; Tot: 83′.

LARDINI FILOTTRANO – E’PIU’ POMI’ CASALMAGGIORE 0-3 (23-25 18-25 25-27)

FILOTTRANO: Partenio 18, Mancini 5, Papafotiou, Angelina, Grant 5, Nicoletti 18, Bisconti (L), Bianchini 5, Moretto 1. Non entrate: Sopranzetti, Pirro, Pogacar, Tapp, Chiariot. All. Schiavo.

E’PIU’ POMI’ CASALMAGGIORE: Scuka 12, Veglia 8, Cuttino 8, Carcaces 12, Stufi 7, Antonijevic 2, Spirito (L), Fiesoli 2, Maggipinto, Camera. Non entrate: Popovic, Vukasovic, Bosetti. All. Gaspari.

ARBITRI: Zanussi, Florian. NOTE – Spettatori: 1400, Durata set: 30′, 22′, 31′; Tot: 83′.

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA – SAUGELLA MONZA 3-0 (26-24 25-22 25-18)

CASERTA: Cruz 16, Alhassan 7, Bechis 2, Gray 20, Garzaro 2, Castaneda Simon 11, Ghilardi (L), Poll 1, Ameri. Non entrate: Dalia, Holzer. All. Cuccarini.

MONZA: Heyrman 8, Skorupa, Orthmann 5, Danesi 8, Ortolani 10, Mariana 5, Parrocchiale (L), Meijners 8, Di Iulio 3, Squarcini, Obossa, Bonvicini. All. Dagioni.

ARBITRI: Canessa, Bellini. NOTE – Spettatori: 450, Durata set: 32′, 30′, 28′; Tot: 90′.

La classifica aggiornata

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 14
IGOR GORGONZOLA NOVARA 14*
IL BISONTE FIRENZE 12*
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 11*
REALE MUTUA CHIERI 9
ÈPIÙ POMI CASALMAGGIORE 9
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 7**
SAVINO DEL BENE SCANDICCI 7
BOSCA SAN BERNARDO CUNEO 6
ZANETTI BERGAMO 5**
GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA 4
SAUGELLA MONZA 4
LARDINI FILOTTRANO 2
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 1**

*Una gara in più
** Una gara in meno

I posticipi

LUNEDÌ 4 NOVEMBRE
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – ZANETTI BERGAMO

GIOVEDÌ 7 NOVEMBRE
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO