Mondiale U17, Italia-Ecuador 1-0. Ai quarti gli azzurrini sfideranno il Brasile

Poco cinismo e un lampo di Oristanio, ma all’Italia basta per battere l’Ecuador e per accedere ai quarti del Mondiale U17 (lunedì alle 24 italiane) dove gli Azzurrini troveranno i padroni di casa del Brasile.

Nel primo tempo gli ecuadoriani hanno messo in difficoltà la trama azzurra mantenendo il baricentro alto e ripiegando rapidamente mettendo nove uomini dietro la palla. Le principali occasioni dell’Italia sono capitate sui piedi di Gnonto, al 27′ e al 37′: nella prima l’attaccante ha tirato a botta sicura solo davanti al portiere che ha compiuto un miracolo parando con i piedi. Nella seconda un passaggio da destra del difensore che intendeva servire il portiere, lo ha liberato e gli ha aperto la porta, ma il suo tiro di prima intenzione è finito fuori di poco.

All’intervallo il ct Nunziata ha inserito Oristanio per Cudrig. Il nuovo entrato ha segnato su punizione un bel gol, dopo il brivido di un rigore prima assegnato e poi tolto agli ecuadoregni. Grazie a questo risultato gli azzurrini eguagliano quello raggiunto dalla squadra allenata da Pasquale Salerno nel 2009, che perse ai quarti con la Svizzera che poi vinse quel Mondiale.