Dopo la trasferta di Donetsk Guardiola regala 114 biglietti per il ritorno ai temerari tifosi del Manchester City

Hanno percorso più di 4mila chilometri per sostenere il Manchester City in Champions e Pep Guardiola, considerandoli veri e propri eroi, ha deciso di premiare 114 tifosi dei citizens. Era il 18 settembre quando in Ucraina, per la prima partita del girone contro lo Shakhtar Donetsk, i supporter del City hanno dovuto viaggiare per ore per raggiungere lo stadio Oblasny SportKomplex Metalist di Charkiv. Il 26 novembre – questo il prestigioso regalo – potranno seguire la partita di ritorno nell’area dello stadio che il Manchester City riserva ai propri ospiti.

La lettera di ringraziamento

“Mercoledì 18 settembre 2019 tu e altri 113 tifosi avete fatto un lungo viaggio per vederci giocare contro lo Shakhtar Donetsk in Ucraina e io voglio cogliere questa occasione per ringraziarvi – si legge nella lettera scritta da Guardiola e pubblicata da un tifoso su Twitter -. Siamo stati molto contenti di aver iniziato il nostro percorso in Champions League con una vittoria. Abbiamo giocato contro un avversario difficile ma lo abbiamo affrontato bene, controllando il gioco e meritando la vittoria – prosegue il tecnico catalano -. Avere il vostro supporto in partite come queste vuol dire tanto e, come dico sempre, noi non siamo niente senza i nostri tifosi”. Poi la sorpresa finale: “Per ringraziarvi, vorremmo invitarvi nell’area ospitalità del City per il match di ritorno contro lo Shakhtar Donetsk il prossimo 26 novembre 2019. A nome dei giocatori e dello staff, vorrei ringraziarvi ancora per il vostro incredibile supporto”.