Skriniar: “Conte sta portando all’Inter una mentalità vincente che manca da anni”

Milan Skriniar è una colonna della difesa della Slovacchia e dell’Inter. Dal ritiro con la Nazionale, in vista della gara di sabato sera in trasferta con la Croazia del suo compagno di squadra, Marcelo Brozovic, intervistato da sport.sk, ha parlato chiaro: “Non vediamo l’ora. Molte persone non si fidano di noi dopo la gara di andata e la prestazione con i croati. Faremo tutto il possibile per ribaltare il risultato e vincere”.

Poi il difensore ex Sampdoria si è concentrato sui nerazzurri: “In campionato stiamo andando abbastanza bene e siamo molto soddisfatti. In Champions League un po’ meno. Tutti lavorano per raggiungere il successo. Pensiamo partita dopo partita. C’è ancora molto da fare e dobbiamo concentrarci su ogni gara. Dobbiamo evitare le esitazioni”. Poi parole al miele per l’allenatore, Antonio Conte: “Ovunque è andato, ha vinto qualcosa. Vuole portare la mentalità vincente, che manca da anni. Ora sta cambiando qualcosa. Credo che continuerà così in campionato e in Champions League ancora di più”.

“Mi sto abituando alla difesa a tre”

Per quanto riguarda il cambio di modulo con il nuovo tecnico, il difensore slovacco ha sottolineato: “È stato difficile abituarsi al modulo con tre difensori. È stato un grande cambiamento. Non ho alcun problema a passare a una linea difensiva a quattro. Non vedo l’ora. Non c’è molto cambiamento per le squadre che giocano 3-5-2, ma in modo più difensivo. Tuttavia, il nostro allenatore vuole che siamo molto aggressivi e in molte situazioni devo affrontare le cose che nelle difese a quattro sono responsabilità dei laterali. L’allenatore vuole che continuiamo a fare pressione sull’avversario, mi sto abituando”.