Balotelli cacciato dall’allenamento del Brescia. Tensione con Grosso, se ne va a seduta in corso

balotelli cacciato

Tensione all’allenamento del Brescia: durante un’esercitazione il tecnico Fabio Grosso ha cacciato dal campo Mario Balotelli. L’attaccante a testa bassa si è diretto versi gli spogliatoi da dove poco dopo è uscito per lasciare in auto il centro sportivo di Torbole Casaglia. Il tutto mentre la seduta era ancora in corso.

Secondo quanto riferisce il Giornale di Brescia, Balotelli si sarebbe diretto subito verso lo spogliatoio da dove sarebbe uscito per far ritorno a casa con la propria auto mentre la squadra terminava l’allenamento. L’ufficio stampa della squadra lombarda ha spiegato quanto accaduto sostenendo che Balotelli non sarebbe stato cacciato ma “sostituito da Grosso durante le prove tattiche della partitella e ha raggiunto anzitempo gli spogliato”. Però le urla dell’allenatore del Brescia, “Mario, vai! Mario, vai!”, sono state sentite forti e chiare.

Curva del Verona riaperta

La corte sportiva d’appello nazionale della Figc ha sospeso la chiusura del settore Poltrone Est dello stadio Bentegodi di Verona, decisa dal giudice sportivo per cori razzisti contro Balotelli durante la partita Verona-Brescia. La Corte ha disposto un supplemento istruttorio per esaminare il ricorso presentato dal club veneto, sospendendo la sanzione in vista della partita Verona-Fiorentina di domenica.