Ibrahimovic: “Milano è la mia seconda casa, il mio cuore non ha mai lasciato l’Italia”

ibrahimovic milano

Milano non è la mia seconda città, è la mia seconda casa”. Con una frase Zlatan Ibrahimovic scalda i cuori dei tifosi del Milan e apre alla dirigenza rossonera. Madini e Boban, infatti, puntano molto sulla motivazione dello svedese di tornare in Italia (“il mio cuore non ha mai lasciato il vostro Paese”) e l’offerta da 6 milioni di euro per 18 mesi potrebbe convincerlo a tornare a San Siro.

Nel capoluogo lombardo Ibra ha molti amici, come riporta la Gazzetta dello Sport uno su tutti, Gianfranco Sacchi, ex ad di D Squared. “Amo gli italiani e la loro genialità – ha proseguito l’attaccante – se un progetto mi convince posso giocare ai miei livelli fino a 50 anni”. Il fondo Elliott, proprietario del Milan, per lui è pronto a fare uno strappo alla regola.

Ibrahimovic si avvicina al Milan e le trattative sono già avviate, complice anche il gradimento della moglie per la città, ma il Bologna non molla. Lo sponsor tecnico Macron, per un ritorno di immagine che sarebbe notevole, è pronto a investire due milioni di euro. “Con Sinisa Mihajlovic mi spesso spesso – ha raccontato – è un amico, una persona eccezionale, un uomo vero”.