Adesso è ufficiale: Zlatan Ibrahimovic è un nuovo giocatore del Milan

ufficiale ibrahimovic

La giornata di venerdì si è aperta con gli occhi rossoneri postati in una (poco) criptica Instagram story. In serata è arrivato anche il comunicato ufficiale del ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan. Dopo sette anni e mezzo passati tra Psg, Manchester United e Los Angeles Galaxy, lo svedese torna a vestire la maglia rossonera a 38 anni.

Contratto di sei mesi con opzione di rinnovo

L’annuncio è arrivato dai canali social della società, con un video in cui un fulmine si abbatte su Milano, riconoscibile dalla statua della Madonnina, in un cielo rossonero denso di nubi. Il video è accompagnato dalla scritta ‘IZ COMING’. “AC Milan – si legge in una nota – comunica di aver concluso un accordo per il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese ha raggiunto un accordo con il club rossonero fino al termine di questa stagione, con l’opzione di estenderlo per la stagione successiva”.

“Cambieremo la stagione del Milan”

Nonostante le molte offerte (Napoli, Bologna e, per ultimo, l’Everton di Ancelotti) lo svedese ha accettato l’offerta rossonera di 4 milioni di euro fino al termine della stagione con opzione di rinnovo per la prossima. Influente anche la volontà della signora Ibrahimovic di tornare a vivere in Italia, oltre all’affascinante sfida di rilanciare le ambizioni di una squadra finita all’undicesimo posto.

Ed è proprio sulla voglia di riscatto di Ibra che Maldini e Boban hanno fatto leva per convincerlo ad accettare una seconda avventura a Milanello. “Sto tornando in un club che rispetto enormemente e in una città che amo. Lotterò – le prime parole di Ibrahimovic dopo il ritorno ufficiale in rossonero – con i miei compagni di squadra per cambiare il corso di questa stagione e farò di tutto per centrare i nostri obiettivi”.