Due squilli azzurri. Demme e Lobotka rinfrescano il centrocampo del Napoli. Pressing su Amrabat e Boga

napoli demme lobotka

Emergenza. Gennaro Gattuso non ha iniziato al meglio la sua avventura a Napoli. Tre punti in tre partite, due sconfitte su due al San Paolo contro Parma e Inter, l’unica vittoria è arrivata a Sassuolo. L’entusiasmo però potrebbe arrivare dal mercato. Il Napoli di fatto ha chiuso per un mediano e un regista, Diego Demme e Stanislav Lobotka. Per il primo, in arrivo dal Lipsia, sono già state fissate le visite mediche. Il secondo, invece, vuole solo il Napoli ma sta aspettando il via libera del Celta Vigo.

Nuova linfa in mediana

Il ds del Napoli, Cristiano Giuntoli, vuole chiudere per Lobotka. Il centrocampista del Celta Vigo vuole l’Italia e il club spagnolo è pronto a cederlo, lo testimonia la tribuna contro l’Osasuna. Lo slovacco potrebbe arrivare a Napoli già nel weekend, dipenderà dalla velocità del Celta Vigo nell’accaparrarsi un sostituto. La società di Aurelio De Laurentiis era arrivata a 20 milioni, ma nelle ultime ore ne ha messi sul piatto 21 milioni. Chi vende ne vorrebbe 22 ma dovrebbe accettare il rialzo. Col giocatore l’intesa è già stata trovata: 1,8 milioni all’anno per cinque anni.

Demme mago della PlayStation

Lobotka, però, troverà in squadra un altro nuovo acquisto. Si tratta di Demme, mediano prelevato dal Lipsia: 12 milioni di euro più bonus per un giocatore il cui nome di battesimo è un omaggio a Maradona. Un biglietto da visita niente male.

Nato in Germania il 21 novembre 1991, da padre calabrese tifoso del Napoli, si ispira a Gattuso e domani farà le visite mediche a Roma. Era al Lipsia dal 2014, ha segnato solo un gol in Bundesliga (stagione 2016-2017). In questa Champions ha segnato contro lo Zenit. Qualche gol in più lo segna a Fifa, con la PlayStation: fa parte della squadra eSports del Lipsia. Il 28 dicembre scorso iemme ha visitato Napoli, postando su Instagram la foto del lungomare di Mergellina.

Si tratta col Verona, ma piace anche Boga

Giuntoli e gli agenti di Sofyan Amrabat si sono incontrati a Milano. Il centrocampista del Verona piace parecchio al Napoli: un interessamento talmente forte da spingere il club azzurro a muoversi già in questa sessione di mercato per assicurarsi in estate il giocatore di origini marocchine. Sembra vinta la concorrenza dell’Inter. Il Napoli spenderà 35 milioni, ma per due cartellini: oltre a quello di Amrabat, quello di Amir Rrahmani, difensore kosovaro.

Un altro obiettivo è Jeremie Boga, rapida ala in forza al Sassuolo. Classe 1997, è nato a Marsiglia ma ha scelto di giocare per la Costa d’Avorio: 4 gol in 17 gare in questo campionato, il proprietario è il Chelsea ma il Napoli crede di poterlo strappare per 20 milioni di euro.

Giuntoli lavora anche in uscita

In uscita, a gennaio, si registrano passi avanti per il ritorno di Tonelli alla Sampdoria, anche se il Cagliari non si arrende. Verso il prestito Gaetano (Cremonese, Juve Stabia), Tutino (se lo contendono Empoli, Crotone e Ascoli), Ciciretti (Empoli). Potrebbero partire anche Younes (piace al Sassuolo) e Ghoulam (sempre in prestito, all’Olympique Marsiglia).