Il risveglio di Milano in Eurolega: Panathinaikos battuto e raggiunto al sesto posto

milano panathinaikos eurolega

Quando sente l’aria di casa, l’Olimpia Milano è insuperabile in Europa. Nella sfida del Mediolanum Forum contro il Panathinaikos, che ha aperto il girone di ritorno di Eurolega, Milano ha vinto per 96-87. Secondo successo consecutivo (terzo in gare casalinghe) per la squadra di Ettore Messina, in crescita rispetto all’ultima sofferta affermazione contro lo Zenit San Pietroburgo.

Rodriguez sugli scudi

Parla spagnolo la vittoria che consegna il sesto posto della classifica a Milano. Il protagonista assoluto del match è stato infatti Sergio Rodriguez, playmaker spagnolo reduce da qualche esibizione non convincente. L’ex CSKA Mosca è un autentico dominatore: segna 22 punti (record stagionale eguagliato) e manda a bersaglio 4 triple, di cui una che di fatto chiude il match portando il punteggio sul +15 per l’Olimpia a metà del quarto periodo.

Esaltare solo la prova di Rodriguez sarebbe però riduttivo. Milano ha infatti avuto sempre il controllo del match grazie ad una prestazione importante a livello corale, nella quale titolari e giocatori entrati a gara in corso hanno formato un meraviglioso blocco che ha fatto a pezzi i greci. Determinante l’apporto in attacco di Keifer Sykes (17 punti), mentre Luis Scola e Jeff Brooks si sono fatti rispettare sotto il tabellone (rispettivamente con 6 e 7 rimbalzi). Da non sottovalutare la solita lezione del “professor” Vladimir Micov (autore di 11 punti) che, all’inizio del terzo quarto, dopo un break di 6-0 da parte del Panathinaikos, ha tarpato le ali ai greci segnando una splendida tripla.

La squadra di Rick Pitino si consola prevalendo nel quarto periodo per 30-23: punteggio che tuttavia non cambia l’esito finale del confronto. Una sfida che vale l’aggancio di Milano ai rivali greci e il raggiungimento di quota 20 punti. L’inizio di girone di ritorno non poteva essere migliore per i ragazzi di Messina.

Playoff, Efes e Real in fuga

Oltre ad Olimpia Milano-Panathinaikos si sono giocate altre partite valide per la 18/a giornata di Eurolega. Prosegue la marcia trionfale del Real Madrid, che ha la meglio su Zalgiris Kaunas e conserva il suo solido primato. L’Efes si aggiudica il big match di giornata vincendo di 4 in casa del Barcellona, seconda della classe. Risorge il Maccabi Tel Aviv dopo due sconfitte consecutive, prevalendo contro Alba Berlino. Israeliani al quarto posto, a quota 24 punti. Nella seconda metà della classifica, la sfida tra Baskonia e Fenerbahçe premia la compagine turca.

I risultati della 18/a giornata

Alba Berlino – Real Madrid          89-95

Olimpia Milano – Panathinaikos         96-87

Baskonia – Feberbahçe            65-79

Real Madrid – Zalgiris Kaunas           88-82

Khimki – Zenit S.Pietroburgo        81-83

Bayern Monaco – CSKA Mosca          77-84

ASVEL – Stella Rossa        80-83

Barcellona – Anadolu Efes         82-86

Valencia – Olympiakos         91-93

Classifica: Efes e Real Madrid 30 punti; Barcellona 26, Maccabi e CSKA 24, Milano e Panathinaikos 20; Stella Rossa 18; Khimki, Valencia e ASVEL 16; Baskonia, Olympiacos e Fenerbahçe 14; Bayern 12; Zalgiris, Zenit e Alba Berlino 10.