Torna la Champions League. Agli ottavi Atalanta, Juve e Napoli, super sfide Atletico-Liverpool e Real-City

ottavi champions

Torna la Champions League, con le sue emozioni e il suo straordinario fascino. Martedì cominciano le sfide valide per l’andata degli ottavi di finale. Turno a cui la Serie A ha portato tre squadre (Juventus, Napoli e Atalanta) e che presenta sia scontri tra possibili vincitrici che sfide tra sorprese della manifestazione. Una miscela straordinaria che terrà incollati allo schermo – o alla tribuna – migliaia di tifosi. Ecco il quadro completo degli ottavi di finale.

Atalanta-Valencia

La prima italiana a scendere in campo sarà l’Atalanta, impegnata mercoledì in casa contro il Valencia. I nerazzurri hanno compiuto un autentico miracolo, riuscendo a qualificarsi per gli ottavi nonostante le tre sconfitte rimediate nelle prime tre gare del girone. Il Valencia ha invece terminato il suo raggruppamento a pari punti con il Chelsea, risultando alla fine primo in virtù degli scontri diretti favorevoli con i Blues. L’ultima volta che i bergamaschi avevano raggiunto gli ottavi di una competizione europea era la Coppa Uefa 1990/91. Turno che ha visto i nerazzurri prevalere sul Colonia, per poi essere eliminati nei quarti di finale dall’Inter in un derby tutto italiano.

Tottenham-Lipsia

Oltre ad Atalanta-Valencia, mercoledì andrà in scena anche la sfida tra inglesi e tedeschi. Spurs guidati da Josè Mourinho, che ha affrontato le ultime due gare del girone totalizzando una vittoria e un pareggio. Grande soddisfazione per il Lipsia che, alla sua seconda partecipazione alla Champions, ha centrato per la prima volta nella sua storia il passaggio agli ottavi di finale.

Atletico Madrid-Liverpool

Filosofie opposte a confronto in Atletico Madrid-Liverpool, ovvero il Cholismo – fatto di “garra” e solidità difensiva – contro il Gegenpressing, marchio di fabbrica di Klopp. L’Atletico ha costruito molto della sua qualificazione tra le mura amiche, con 7 punti conquistati e 2 soli gol subiti. Rapporto conflittuale di Klopp con le spagnole, considerando le sconfitte in finale di Europa League nel 2016 (contro il Siviglia) e di Champions nel 2018 (contro il Real). Dei tre ko rimediati in gare europee ad eliminazione diretta da quando allena il Liverpool, due sono arrivati per mano di formazione iberiche (Villareal e Barcellona).

Borussia Dortmund-PSG

Sfida che promette scintille anche quella tra gialloneri e parigini. La formazione tedesca ha preceduto l’Inter nel Girone F, qualificandosi alle spalle del Barcellona. Girone praticamente perfetto per il PSG, concluso senza sconfitte e al primo posto pur avendo una rivale come il Real Madrid. Ritorno al passato per Thomas Tuchel, che ha guidato il Borussia Dortmund dal 2015 al 2017 vincendo una Coppa di Germania.

Napoli-Barcellona

Sorteggio decisamente scomodo per il Napoli, dopo aver centrato la terza qualificazione agli ottavi di Champions della sua storia. Un cammino impreziosito dal doppio confronto con il Liverpool campione in carica, concluso con una vittoria e un pareggio. Partenopei attesi dal Barcellona, con la sua stella Lionel Messi che fatica a segnare sul suolo italiano. Nei confronti di Champions con le squadre di Serie A, a fronte di 10 gol segnati al Camp Nou, sono solo due le reti realizzate in Italia (entrambe contro il Milan).

Chelsea-Bayern Monaco

Sfida suggestiva quella tra Blues e bavaresi, visto che si tratta della riedizione della finale di Champions 2011/12 (vinta dal Chelsea ai calci di rigore). Londinesi secondi nel loro raggruppamento dopo un duello all’ultimo sangue con il Valencia, che ha premiato gli spagnoli per gli scontri diretti. Il Bayern può vantare il miglior attacco della manifestazione con 24 gol e il miglior marcatore (Robert Lewandowski, a quota 10 reti).

Lione-Juventus

Tra le due partite che chiudono il programma dell’andata degli ottavi di Champions League c’è quella che attende la Juventus. I bianconeri di Sarri sono tra le sei squadre imbattute nel torneo e hanno passato il girone senza troppe difficoltà. Molta più sofferenza per il Lione, che ha combattuto fino all’ultima giornata con Benfica e Zenit. Confronto “abituale” quello tra Ronaldo e i francesi agli ottavi di Champions. Sfida capitata in altre tre edizioni, con due trionfi per CR7 (uno con il Manchester United e uno con Real Madrid) e un exploit del Lione nella stagione 2009/10.

Real Madrid-Manchester City

Senza dubbio il confronto tra Blancos e Citizens è tra i più attesi della Champions League. In campo una big del calcio europeo, tornata ai vertici con il ritorno di Zidane in panchina, e una formazione che da anni vuole portare a casa la coppa dalle grandi orecchie. Real inarrestabile dopo la falsa partenza nel girone, rappresentata dal 3-0 in casa del PSG, e qualificatosi alle spalle dei parigini. City sempre al comando del Girone C e aggrappato al sogno Champions per evitare una stagione fallimentare, vista la distanza oceanica che lo separa dal Liverpool in Premier. E, dopo la sentenza Uefa, questa potrebbe essere l’ultima occasione prima di due anni di esclusione forzata.