Il Cagliari ha esonerato Maran. Sulla la panchina sarda si siede Zenga

cagliari zenga maran esonerato

È arrivata l’ufficialità. Il Cagliari ha esonerato l’allenatore Rolando Maran e ha scelto Walter Zenga come sostituto . Per la guida della squadra il presidente Tommaso Giulini ha deciso di puntare sull’ex tecnico di Crotone e Catania. Decisiva per le sorti di Maran la sconfitta interna contro la Roma per 4-3.

Nella nota pubblicata sul proprio sito, il Cagliari spiega “di aver revocato a Rolando Maran l’incarico di allenatore della prima squadra. Contestualmente si interrompe il rapporto di collaborazione con l’allenatore in seconda Christian Maraner e il macht analyst Gianluca Maran. A loro vanno i più sentiti ringraziamenti per la competenza, la serietà e la professionalità dimostrate sin dal loro primo giorno in Sardegna”.

Iniziato il campionato con due sconfitte, il Cagliari aveva ingranato la quinta fino a sognare l’Europa (12 gare utili di fila), poi quell’incredibile rimonta subita nel recupero della partita con la Lazio ha spento la luce. Dal 16 dicembre ad oggi 7 sconfitte e 3 pareggi, oltre all’eliminazione in Coppa Italia per mano dell’Inter. Nainggolan e compagni sono precipitati all’undicesimo posto con 7 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Da qui la decisione di Giulini di cambiare allenatore, chiudendo il rapporto con Maran che, arrivato nell’estate 2018, nella sua prima stagione aveva chiuso al 15esimo posto venendo ricompensato col rinnovo fino al 2022.